FILOLOGIA ITALIANA - A
Stampa
Anno immatricolazione
2016/2017
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
L-FIL-LET/13 (FILOLOGIA DELLA LETTERATURA ITALIANA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
Corso di studio
LETTERE
Curriculum
Lettere moderne
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (25/02/2019 - 05/06/2019)
Crediti
6
Ore
36 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
PESTARINO ROSSANO (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Buona conoscenza dei maggiori autori della letteratura italiana, soprattutto dalle origini al Rinascimento, come sarà stata acquisita nel corso del primo biennio di studi.
Obiettivi formativi
Conoscenza del metodo filologico applicato sia ai testi di tradizione di copia, sia alla "filologia d'autore".
Programma e contenuti
Il corso si propone di presentare una panoramica teorica sulla filologia e una serie di esempi da alcuni dei più significativi problemi di filologia della copia e di filologia d'autore, dai primi secoli della letteratura italiana, fino al Rinascimento.
Metodi didattici
Lezioni frontali, con ricorso a materiali didattici forniti durante le lezioni, che saranno esaminati e commentati a lezione e che costituiranno parte del lavoro di preparazione dell'esame, in integrazione allo studio dei manuali.
Testi di riferimento
Manuali di riferimento: A. Stussi, "Introduzione agli studi di filologia italiana", Bologna, il Mulino, 2015.
P. Italia e G. Raboni, "Che cos'è la filologia d'autore?", Roma, Carocci, 2010.
Modalità verifica apprendimento
Esame orale. L'esame si intende a grandi linee strutturato in due momenti fondamentali, strettamente legati l'uno all'altro: una parte relativa alla verifica della acquisizione della prospettiva teorica della disciplina e delle nozioni che gli studenti avranno appreso a lezione e dallo studio dei manuali di riferimento, e una parte relativa alle esemplificazioni trattate a lezione.
Altre informazioni
La frequenza è altamente consigliata, dato anche il carattere tecnico della disciplina. Gli studenti che non potranno frequentare le lezioni sono tenuti a prendere tempestivamente contatto col docente per concordare un programma alternativo.