LINGUA SPAGNOLA
Stampa
Anno immatricolazione
2021/2022
Anno offerta
2021/2022
Normativa
DM270
SSD
L-LIN/07 (LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
COMUNICAZIONE, INNOVAZIONE, MULTIMEDIALITÀ
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (28/02/2022 - 31/05/2022)
Crediti
9
Ore
54 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
DI VINCENZO DILIA (titolare) - 9 CFU
Prerequisiti
Corso propedeutico (I e II semestre). Gli studenti seguiranno durante tutto l’anno il Corso propedeutico o preparatorio per acquisire le competenze linguistiche preposte. Nel secondo semestre inizierà contemporaneamente il Corso di Lingua spagnola dove verranno affrontati aspetti specifici dell’ambito della comunicazione in lingua spagnola.
Obiettivi formativi
Corso propedeutico (I e II semestre)

Il Corso propedeutico o preparatorio fornirà allo studente gli strumenti necessari per l’acquisizione di un profilo intermedio tra utente basico della lingua e utente autonomo, in base a quanto descrive il Quadro Comune Europeo di Riferimento (QCER). Quindi, in relazione alle abilità produttive, viene fissato come obiettivo che lo studente raggiunga un grado elevato del livello elementare (A2+) di padronanza della lingua spagnola e, in relazione alle abilità ricettive, un livello pre-intermedio o di soglia (B1).

Lingua spagnola (II semestre)

Il corso pretende consolidare il livello A2+/B1 del QCER. A tale fine verrà approfondita la competenza in lingua spagnola nelle sue componenti nozionistiche, grammaticali (grammatica, pronuncia e prosodia, ortografia), pragmatico-discorsiva (funzioni, tattiche e strategie pragmatiche, generi discorsivi e prodotti testuali) e saperi/comportamenti socioculturali (rapporti interpersonali). Inoltre, in accordo con gli obiettivi generali del piano di studi del Corso di laurea, verranno sviluppate le abilità linguistiche nell’ambito della comunicazione professionale, con particolare riguardo ai contesti più innovativi e all’uso degli strumenti multimediali.
Programma e contenuti
Corso propedeutico: (I e II semestre)

La descrizione dettagliata dei contenuti del corso (funzioni comunicative, risorse grammaticali e lessicali, attività complementari) verrà indicata i primi giorni di lezione.
Per ulteriori informazioni contattare la Collaboratrice ed esperta linguistica (CEL), dott.ssa Montserrat Palencia Casado (montserrat.palencia@unipv.it), via mail o durante il suo orario di ricevimento.


Corso di Lingua spagnola (II semestre)

Si procederà allo studio della comunicazione verbale e degli aspetti della comunicazione non verbale attraverso testi autentici di tipologia diversa, in base allo spazio sociale dove avvenga l’atto comunicativo, il registro adoperato, la struttura sequenziale del discorso, il canale e l’intenzione comunicativa. L’analisi ed il commento dei testi terrà conto dei livelli tematico, pragmatico o comunicativo e linguistico.

La prima parte del corso verrà destinata ad approfondire aspetti del livello linguistico tali come l’ortografia, l’accentuazione, i meccanismi di formazione delle parole, la sintassi delle proposizioni subordinate, i marcatori discorsivi. Nella seconda parte del corso verranno affrontati argomenti come la comunicazione: elementi dell’atto comunicativo e funzioni del linguaggio; la competenza pragmatica e la competenza sintattica; il testo e le sue proprietà: risorse per la coerenza, la coesione e la situazionalità; tipologia testuale sequenziale e genere discorsivo; il linguaggio giornalistico: caratteristiche e generi (visuali e verbali); il messaggio pubblicitario: caratteristiche del testo e dell’immagine, rapporto testo/immagine; oralità e scrittura: differenze tra parlato e scritto; nuovi generi: le conversazioni WhatsApp; il linguaggio non verbale e le implicazioni culturali: le funzioni, i tipi di segnali cinesiche, prossemiche, paralinguistiche. Ogni aspetto affrontato verrà correlato da esercizi da svolgere in aula o fuori da essa, individualmente o a gruppi.

Il commento critico di testi autentici nell’aula favorirà la comprensione e, in qualche caso, la produzione di testi scritti / orali frequenti nei principali ambiti professionali di competenza.
Metodi didattici
Le lezioni alterneranno la didattica frontale (esposizione di nuovi argomenti o chiarimenti) con una didattica che favorisca la riflessione e l’interazione. Verrà sollecitata di continuo la partecipazione degli studenti sia in attività individuali che di coppia o di gruppo, in modo tale da favorire l’apprendimento cooperativo ed incentivare l’autonomia dello studente e la riflessione sul proprio processo di apprendimento.
Testi di riferimento
Per il Corso propedeutico:

Manuali obbligatori:
-Rosales Varo, Moreno, Martínez Lara, Salamanca, Buyse, Martínez, Murillo, Garrido, (2017): Campus Sur - Curso Intensivo de Español - Libro del alumno, Ed. Difusión
-Rosales Varo, Moreno, Martínez Lara, Salamanca, Buyse, Martínez, Murillo, Garrido, (2017): Campus Sur - Curso Intensivo de Español - Cuaderno de Ejercicios, Ed. Difusión

Diccionario aconsejado:
-AAVV. Clave de SM - Diccionario de uso de la Lengua Española

Per il Corso di Lingua spagnola:

-Hernández G., Cabrales J.M y Clara Rellán (2007): Lengua y comentario de textos. Ed. SGEL.

Textos aconsejados:

-Briz, A. (2010): El español coloquial. Situación y uso. Madrid: Arco Libros.
-Ferraz Martínez A. (2000): El lenguaje de la publicidad. Madrid: Arco Libros.
-Hernando Cuadrado L.A. (2000): El discurso periodístico. Madrid, Ed. Verbum.
-Loureda Lamas O. (2009): Introducción a la tipología textual. Madrid: Arco Libros.
-Mancera Rueda A. y Ana Pano Alamán (2013): El español coloquial en las redes sociales. Madrid: Arco Libros.
-Romero Gualda, M.V. (2008): El español en los medios de comunicación. Madrid: Arco Libros.
Modalità verifica apprendimento
Prova scritta.

-Per la prova scritta bisogna studiare i contenuti affrontati durante le lezioni di Didattica Integrativa con la Professoressa Montserrat Palencia.

Prova orale

-Per la prova orale, bisogna preparare gli argomenti trattati con la Professoressa Di Vincenzo durante le lezioni:
-uso delle tecnologie di informazione e comunicazione per l'innovazione educativa
-approccio ai media
-tipi di comunicazione (verbale, non verbale, paraverbale)
-la comunicazione e l'atto comunicativo
-gli atti linguistici
-l'intenzione comunicativa e le funzioni del linguaggio
-studio dei diversi contesti
-riferimenti socioculturali e comportamentali
-le massime conversazionali
-analisi pragmalinguistica di discorsi, dialoghi, interviste, ecc.
-competenze semantiche, pragmatiche e sintattiche
-tipologie e generi testuali
-organizzazione e struttura del discorso
-adeguatezza funzionale
-condizioni di testualità: coerenza e coesione
-connettori discorsivi
-il linguaggio giornalistico
-il messaggio pubblicitario
-testo e immagine; oralità e scrittura
-analisi del testo
-studio delle figure retoriche
-analisi di prodotti audiovisivi e multimediali
-attività di mediazione orale/mediazione scritta
-principali tecniche di Traduzione Audiovisiva

Per iscriversi alle sessioni d'esame (esame scritto/esame orale) è necessario accedere all'Esse3. La prova orale può essere sostenuta solo se si supera l’esame scritto (min. 18/30). Il voto della prova scritta vale un anno solare.

-I voti non si possono rifiutare.

-Se gli studenti hanno un Diploma DELE - Livello B2 (ottenuto recentemente, max. due anni), bisogna consegnare o inviare una fotocopia del Certificato alla Prof.ssa Di Vincenzo o alla Docente di Didattica Integrativa Palencia, all'inizio dell'anno accademico.

-Per la prova orale deve essere preparata una presentazione PowerPoint
Si possono analizzare testi argomentativi, descrittivi, espositivi, opinioni ed editoriali, spot pubblicitari, il linguaggio giovanile sui social media, canzoni (testi, musica, video musicali), poesie, sequenze cinematografiche, serie televisive, web-serie, dialoghi, interviste, blog, ecc. I testi analizzati e commentati devono essere testi originali in lingua spagnola.
La presentazione PowerPoint non deve essere molto lunga (massimo 15 diapositive), ma deve affrontare i seguenti aspetti: -l'atto di comunicazione, -il contesto comunicativo, -le intenzioni degli atti verbali, -le funzioni del linguaggio, -la tipologia testuale, -l'adeguatezza, -la coerenza, -la coesione, -analisi del linguaggio, -analisi morfosintattico (tempi verbali, proposizioni coordinate e subordinate, connettori discorsivi, avverbi, pronomi, preposizioni, perifrasi verbali, ecc.), -analisi della terminologia lessicale, espressioni idiomatiche, modi di dire, ecc., -analisi delle figure retoriche
-gli elementi paralinguistici, extralinguistici, ecc.
Il PowerPoint deve essere presentato il giorno della prova orale.

-Non si possono copiare analisi già eseguite. È necessario che il materiale scelto sia originale. Se si decide lavorare su interviste, dialoghi, conferenze, canzoni, sequenze cinematografiche, ecc., è necessario effettuare la trascrizione dei dialoghi selezionati.

Gli argomenti del manuale Lengua y comentario de textos oggetto di studio sono i seguenti:

-Comunicación y lenguaje (desde la pág. 9 hasta la 20)
-Los marcadores discursivos (págs. 34 y 35)
-El texto argumentativo (pág. 37)
-Significado denotativo y significado connotativo (pág. 49)
-Palabras sinónimas, polisémicas, etc. (págs. 50 y 51)
-Clases de oraciones (pág. 66)
-El artículo periodístico: el editorial (leer desde la pág. 70 hasta la 74)
-El artículo periodístico de carácter expositivo-argumentativo (leer desde
la pág. 86 hasta la 90)
-La oración compuesta (desde la pág. 111 hasta la 119)
-Subordinadas adverbiales (desde la pág. 129 hasta la 137)
-El texto oral (desde la pág. 165 hasta la 169)
-Textos periodísticos y publicitarios (desde la pág. 201 hasta la 203;
desde la pág. 208 hasta la 214)
-Recursos estilísticos (desde la pág. 263 hasta la 266)
Altre informazioni
Per gli studenti lavoratori e per i discenti non frequentanti, la modalità di esame e il programma da preparare sono gli stessi.
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Per quanto riguarda gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, si affronteranno i seguenti argomenti:
Uguaglianza di genere e autodeterminazione di donne e ragazze - Lavoro dignitoso e crescita economica -Riduzione delle disuguaglianze.
Gli obiettivi