COMUNICAZIONE DIGITALE E MULTIMEDIALE
Stampa
Anno immatricolazione
2020/2021
Anno offerta
2022/2023
Normativa
DM270
SSD
ING-INF/05 (SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
COMUNICAZIONE, INNOVAZIONE, MULTIMEDIALITÀ
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (27/02/2023 - 31/05/2023)
Crediti
9
Ore
54 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
- 9 CFU
Prerequisiti
Parte A. Lo studente dovrebbe possedere una conoscenza di base dell’architettura di internet e del web, gli elementi di una pagina ipertestuale, il linguaggio HTML e CSS. Dovrebbe inoltre possedere le competenze informatiche di base relativamente all’uso dei principali sistemi operativi e programmi applicativi. Per la parte progettuale, sono sicuramente utili capacità di lavoro in gruppo, di problem solving e di leader.

Parte B. Conoscenze di base riguardanti immagini e video digitali possono favorire gli studenti soprattutto durante l’elaborazione del progetto richiesto per l’esame. Durante il corso si cercherà comunque di fornire tutti i contenuti necessari, con integrazioni stabilite sulla base delle esigenze degli studenti frequentanti
Obiettivi formativi
Parte A. Al termine del corso, lo studente dovrà conoscere le diverse fasi del processo di progettazione e implementazione delle applicazioni web, dalla raccolta dei requisiti alla progettazione e prototipazione delle interfacce grafiche. Dovrà essere in grado di comprendere la terminologia utilizzata nella moderna tecnologia e comunicare in maniera efficiente con il team di sviluppo. Dovrà riuscire a sviluppare delle semplici procedure con un linguaggio di scripting server side e conoscere i principali servizi che compongono l’architettura di un sistema complesso, in particolare i diversi sistemi di gestione e di memorizzazione delle informazioni. Dovrà infine comprendere la terminologia ed l’architettura del Cloud Computing e dei sistemi di Business Intelligence, Business Analytics e del Data Mining.

Parte B. Il corso si propone di introdurre gli studenti alle nuove forme di comunicazione museale, con particolare riguardo ai musei scientifici.
Programma e contenuti
Parte A. Durante il corso verranno approfonditi i seguenti argomenti
- La progettazione dei servizi Web
- Content Optimization
- Content Management System (WordPress)
- Sistemi di gestione dei dati (Database Relazionali e Documentali)
- Introduzione al linguaggio PHP
- Business Intelligence e Business Analytics
- Data Mining e Machine Learning
- Cloud Infrastructure


Parte B. Gli oggetti conservati nei musei nascondono tante storie. Scoprirle può portare il visitatore a riappropriarsi della propria tradizione culturale e ad accrescere il senso di appartenenza ad una comunità aperta. Il personale del museo e i visitatori possono arricchirsi reciprocamente, collaborando alla creazione di nuove forme di lettura e di nuove forme di narrazione delle collezioni. Dall’utilizzo della realtà aumentata allo storytelling interno, esterno e partecipato, molte sono state le scelte effettuate in questo senso dai diversi musei, sia per le esposizioni permanenti sia per le mostre temporanee. Alcune di esse verranno analizzate in dettaglio. Durante il corso gli studenti potranno richiedere e/o presentare approfondimenti di proprio interesse, che saranno discussi in aula. Le visite, effettuate durante il corso, ai musei scientifici della nostra università sono propedeutiche allo sviluppo del progetto d’esame e potranno poi essere ripetute dagli studenti per approfondire con i curatori gli aspetti di interesse. Durante il corso si affronterà anche il tema dello sviluppo sostenibile, sia riguardo alla definizione stessa di museo sia durante le visite al Museo per la Storia dell'Università e al museo Kosmos.
Metodi didattici
Parte A. L’insegnamento si realizzerà con lezioni frontali svolte mediante presentazioni (PowerPoint) proiettate su schermo e progetti. Si farà anche uso di strumenti tecnologici (WordPress, Xampp, editor PHP). Gli studenti saranno inoltre organizzati in gruppi. A ciascun gruppo verrà periodicamente assegnato un progetto che dovrà essere realizzato nei tempi che verranno definiti e successivamente presentato in aula.

Parte B. Il corso è organizzato in lezioni frontali e interattive, visite ai musei scientifici del Sistema Museale d’Ateneo (durante le quali vengono analizzate tecniche comunicative multimediali e presentati spunti per il progetto d’esame), approfondimenti facoltativi presentati dagli studenti e discussi in aula. Gli studenti, per favorire la creazione di una comunità di apprendimento, sono anche sollecitati a inserire post e commenti nel blog del corso e a personalizzarlo graficamente. I post più interessanti vengono ripresi e discussi in aula.
Testi di riferimento
Parte A. La bibliografia e la sitografia di riferimento saranno fornite e discusse durante le lezioni nonché pubblicate sulla pagina web del corso.

Parte B. La bibliografia e la sitografia di riferimento saranno fornite e discusse durante le lezioni e indicate nel blog del corso.
Modalità verifica apprendimento
Parte A. La prova d’esame consisterà in un test scritto con domande aperte e a risposta multipla nel quale lo studente dovrà dimostrare la conoscenza degli argomenti e dei materiali esaminati durante il corso. L'orale è facoltativo. La valutazione finale terrà conto della presentazione dei progetti svolta dal gruppo degli studenti.

Parte B. Esame con elaborazione di progetto e prova orale. Le specifiche del progetto, discusse e decise in dettaglio con gli studenti frequentanti, verranno indicate sul blog del corso. Nella prova orale lo studente, dopo aver presentato il progetto, dovrà dimostrare di aver assimilato e rielaborato gli argomenti trattati durante il corso. La valutazione terrà conto della presentazione, facoltativa, di approfondimenti durante le lezioni e degli interventi inseriti nel blog.
Altre informazioni
- Agenda 2030
- Sviluppo Sostenibile
- Goal rispetto all'obiettivo #11.
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Goal 9 - Target 5
Goal 9 - Target c
Goal 11
Gli obiettivi