ETICA E DEONTOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE
Stampa
Anno immatricolazione
2020/2021
Anno offerta
2021/2022
Normativa
DM270
SSD
IUS/20 (FILOSOFIA DEL DIRITTO)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
COMUNICAZIONE, INNOVAZIONE, MULTIMEDIALITÀ
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (27/09/2021 - 10/12/2021)
Crediti
6
Ore
36 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
MADONNA MICHELE (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Conoscenza generale dell'attualità e della storia politico-sociale recente italiana
Obiettivi formativi
Comprendere e analizzare criticamente i problemi etico-giuridici della comunicazione nei mass-media tradizionali e nuovi, anche in relazione al fenomeno religioso.
Programma e contenuti
Il corso tratta i problemi etici e deontologici delle professioni della comunicazione. Una particolare attenzione è dedicata al rapporto tra mezzi di comunicazione e confessioni religiose.
Metodi didattici
Lezioni frontali e attività di tipo seminariale.
Testi di riferimento
Per gli studenti frequentanti:

- Appunti dalle lezioni

- Materiali didattici resi disponibili dai docenti.

Per gli studenti non frequentanti:

- Gianfranco Bettetini, Armando Fumagalli, Quel che resta dei media. Idee per un'etica della comunicazione, Milano, Franco Angeli, 2a ristampa 2014, 6a edizione, aggiornata 2010.
Modalità verifica apprendimento
Lo studente potrà scegliere se sostenere l'esame in forma scritta od orale. Entrambe le modalità prevedono domande su tutti i principali argomenti del programma d'esame.
Altre informazioni
Nessuna
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Nell'insegnamento si tratta la riflessione della Chiesa cattolica per ridurre le disuguaglianze in campo digitale. Si tratta, inoltre, il fenomeno dell'inquinamento elettromagnetico nel caso di Radio Vaticana.
Gli obiettivi