COMPLEMENTI DI ELETTRONICA
Stampa
Anno immatricolazione
2018/2019
Anno offerta
2019/2020
Normativa
DM270
SSD
ING-INF/01 (ELETTRONICA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL'INFORMAZIONE
Corso di studio
INGEGNERIA ELETTRICA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (30/09/2019 - 20/01/2020)
Crediti
3
Ore
23 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
ITALIANO
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
ANNOVAZZI LODI VALERIO (titolare) - 3 CFU
Prerequisiti
Prerequisiti: Conoscenza dell’elettronica di base: amplificatori operazionali, diodi, FET, MOS-FET e relative applicazioni analogiche. Il corso rappresenta il completamento del modulo di Elettronica del corso di Elettronica per Ingegneria Industriale, cui fa specifico riferimento.
Obiettivi formativi
Completare le conoscenze di elettronica di base acquisite nel modulo di Elettronica del Corso di laurea triennale in Ingegneria Industriale con l’aggiunta di argomenti quali il BJT, la reazione, gli stadi di amplificazione di potenza, alcuni stadi a due elementi attivi, il diodo di precisione.
Programma e contenuti
Complementi sugli amplificatori operazionali
Il diodo di precisione. Il raddrizzatore di precisione a semplice e doppia semionda. Amplificatori logaritmici, antilogaritmici. Generatori di corrente.

Il transistore BJT
Struttura fisica del BJT. Modi di funzionamento. Reti di polarizzazione in continua. Circuiti equivalenti di piccolo segnale. Classici circuiti elementari a BJT a singolo stadio. Amplificatori a più stadi. Amplicatore Cascode, amplificatore Darlington, coppia differenziale. Lo specchio di corrente. Carichi attivi.

La reazione negli amplificatori
Classificazione dei circuiti reazionati. Stabilità. Effetti della reazione. Esempi di circuiti reazionati.

Stadi amplificatori di potenza
Definizione e classificazione degli stadi di uscita ed amplificatori di potenza. Amplificatori in classe A. Amplificatori in classe B e in classe AB. Rendimenti. Circuiti di polarizzazione. Applicazioni.

Optoelettronica
Fotorivelatori e applicazioni.
Metodi didattici
Il corso comprende lezioni in aula ove si svolge la teoria degli elementi attivi e dei circuiti elettronici oggetto del corso; esercitazioni in aula dove si svolgono esercizi numerici relativi all'analisi e alla sintesi di circuiti di amplificazione ed elaborazione del segnale con elementi discreti ed operazionali.
Testi di riferimento
A.Sedra, K.Smith. Microelectronic Circuits, III or newer ed. Oxford University Press.
Modalità verifica apprendimento
Esame orale volto a valutare la comprensione degli argomenti svolti durante il corso.
Altre informazioni