GOVERNO E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE NATURALI
Stampa
Anno immatricolazione
2016/2017
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
GEO/09 (GEORISORSE MINERARIE E APPLICAZIONI MINERALOGICO-PETROGRAFICHE PER L'AMBIENTE E I BENI CULTURALI)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI
Corso di studio
AMMINISTRAZIONE, CONTROLLO E FINANZA AZIENDALE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (24/09/2018 - 21/12/2018)
Crediti
6
Ore
44 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
ITALIANO
Tipo esame
SCRITTO
Docente
RICCARDI MARIA PIA (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Il corso ha un carattere fortemente interdisciplinare e collegamenti con altri insegnamenti di tipo scientifico e merceologico. Viene svolto in modo tale da poter essere seguito con profitto dagli studenti senza alcun obbligo di propedeuticità. E’ richiesto un approccio aperto, in particolare verso gli aspetti scientifici e tecnici che riguardano le relazioni tra risorse naturali, i cicli di produzione e l’ambiente, la sostenibilità, la salvaguardia, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale.
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze di base relative a tipologia e distribuzione delle risorse naturali rinnovabili e non rinnovabili come prodotti dell'attività del pianeta Terra, le loro abbondanze ed il loro sfruttamento. Conseguenza dell’uso delle risorse è l’impatto sull’ambiente trattato da un punto di vista tecnologico di sostenibilità. Particolare attenzione sarà data alla conoscenza del patrimonio culturale tangibile ed intangibile come bene da salvaguardare, tutelare e valorizzare.
Programma e contenuti
Il corso è organizzato in moduli. Il primo modulo tratta le risorse naturali ed in particolare le georisorse, loro definizione e possibile classificazione, cenni di geologia economica, con un approfondimento sul "sistema degli idrocarburi".
Il secondo modulo è focalizzato sull’impatto ambientale ed economico di alcuni cicli di produzione, la loro valutazione in termini di sostenibilità.
Il terzo modulo tratta il patrimonio culturale come risorsa da conservare, tutelare, gestire e valorizzare: il patrimonio culturale in Italia, l'Unesco ed il patrimonio culturale, alcune forme di gestione dei beni complessi.
Metodi didattici
Il corso è organizzato in lezioni frontali svolte mediante presentazioni (PowerPoint) proiettate su schermo, integrate da seminari di approfondimento tenuti da relatori ad invito, con competenze specifiche sull’argomento trattato.
Testi di riferimento
Stephen E. Kesler and Adam C. Simon (2015). Mineral Resources, Economics and the Environment. Cambridge University Press, pp. 434. ISBN 978-1-107-07491-0

Giorgio Nebbia (2017). Ecologia ed Economia. Andrea Pacilli Editore, pp. 130. ISBN 978-88-9376-013-3

Giancarlo Santoprete (2003) Ambiente e Risorse Naturali. Attività antropiche e inquinamento. Edizioni ETS, pp. 332. ISBN88-467-0696-X

Queste letture sono integrate da materiale fornito dal docente.
Modalità verifica apprendimento
La prova consiste in un esame scritto, con domande chiuse (a risposta multipla) e 1 domanda aperta.
Altre informazioni
La prova consiste in un esame scritto, con domande chiuse (a risposta multipla) e 1 domanda aperta.