STORIA E ISTITUZIONI DEI PAESI MUSULMANI
Stampa
Anno immatricolazione
2018/2019
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
SPS/13 (STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
STUDI DELL'AFRICA E DELL'ASIA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (01/10/2018 - 14/12/2018)
Crediti
6
Ore
40 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
ZACCARIA MASSIMO (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Lo studente deve possedere una preparazione di base sulla Storia dell’Islam. Testo di riferimento: G. Filoramo (a cura di), Storia delle religioni: Islam, Roma-Bari, Laterza, 2012.
Obiettivi formativi
Al termine del corso lo studente dovrà dimostrare di avere acquisito:
- una conoscenza approfondita delle caratteristiche demografiche e geografiche dell’Islam in Africa.
- una buona conoscenza delle principali tappe e dinamiche del processo di islamizzazione in Africa.
- la diversità che caratterizza le società islamiche in Africa.
- una comprensione del legame tra locale e globale nella storia dell’Islam in Africa.
- una comprensione approfondita dell’Islam nel Corno d’Africa con particolare riferimento alle relazioni con le altre religioni.
Programma e contenuti
Il corso si propone di analizzare il processo d’islamizzazione in Africa, tenendo in considerazione le numerose variabili locali ma anche l’intimo legame col più vasto mondo islamico. All’idea di un Islam che, muovendosi alla periferia dell’Umma, ha assunto tratti peculiari e unici si vuole contrapporre l’idea di un Islam in Africa parte integrante dell’Umma e in continuo dialogo con la comunità dei credenti.
Il corso si divide in tre parti.
La prima parte verrà dedicata alla storia dell’Islam in Africa e alla diffusione dell’Islam in varie regioni del continente.
La seconda parte si concentrerà sulle strategie di resistenza e accomodamento che caratterizzarono il periodo coloniale e che hanno, in molti casi, strutturato il quadro di riferimento in cui molte società islamiche si confrontano con il presente.
La parte conclusiva sarà dedicata all’Islam nel Corno d’Africa, con particolare riguardo all’Eritrea.
Temi
Settimana 1: Introduzione al corso, approccio metodologico e fonti. I musulmani in Africa: quanti sono e dove sono.
Settimana 2: Islam Noir, storia di un concetto.
Settimana 3: Storia dell’Islam e Global History.
Settimana 4: Storia dell’Islam in Africa: il Bilad al Maghrib e il Sahara.
Settimana 5: Storia dell’Islam in Africa: Africa Occidentale e Orientale.
Settimana 6: Le Turuq in Africa.
Settimana 7: Islam e colonialismo.
Settimana 8: Storia dell’Islam nel Corno d’Africa
Settimana 9: Islam in Eritrea: la Khatmiyya.
Settimana 10: L’Islam nelle società africane contemporanee.
Metodi didattici
Il corso prevede lezioni frontali e discussione in classe di carattere seminariale.
Testi di riferimento
Amselle Jean-Loup, Islam africani. La preferenza sufi, Milano, Meltemi, 2018.

Bruzzi Silvia, Islam and Gender in Colonial Northeast Africa. Sitti 'Alawiyya, the Uncrowned Queen, Leiden-Boston, Brill, 2018.

Loimeier Roman, Muslim Societies in Africa: A Historical Anthropology, Bloomington, Indiana University Press, 2013.

Le letture proposte settimanalmente sono indicate nel Syllabus per gli studenti. Copia dei testi in formato PDF e di altri materiali utili al corso verranno forniti durante le lezioni.
Modalità verifica apprendimento
Il giudizio complessivo verrà calcolato in base ai seguenti criteri:
PRESENZA E PARTECIPAZIONE: questo corso richiede una partecipazione attiva dello studente che, oltre a frequentare il corso è invitato a leggere gli articoli e a contribuire alle discussioni che settimanalmente verranno proposte agli studenti. Ad inizio lezione lo studente dovrà firmare il foglio presenza.
PRESENTAZIONI: ogni settimana alcuni studenti presenteranno e stimoleranno la discussione su una serie di testi proposti all’interno del corso. Ogni presentazione avrà una durata media di 15 min.
Tutti gli studenti sono incoraggiati a leggere attentamente i testi prima della lezione, in modo da poter partecipare alla discussione.
PAPER: i candidati dovranno presentare un paper su un argomento concordato col docente. La lunghezza del paper dovrà essere compresa tra le 5000 e 6000 parole (bibliografia inclusa nel conteggio). La consegna della tesina dovrà avvenire almeno una settimana prima della prova orale.
Altre informazioni