MARKETING RELAZIONALE
Stampa
Anno immatricolazione
2018/2019
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
SECS-P/08 (ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI
Corso di studio
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Corso di studio
Periodo didattico
Primo Semestre (24/09/2018 - 21/12/2018)
Crediti
9
Ore
66 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
CATTANEO CARLA BRUNA ANGELA (titolare) - 9 CFU
Prerequisiti
Nessuno
Obiettivi formativi
Il corso si propone di delineare il percorso evolutivo che il concetto di marketing ha seguito nel corso degli anni quale risultato del progressivo adattamento ai mutamenti intervenuti nell'ambiente economico e sociale, nei modelli di consumo, nelle tecnologie e, soprattutto, nell'approccio strategico delle imprese.
Programma e contenuti
- L'evoluzione del concetto di marketing ed il suo nuovo ruolo.
- Dal marketing transazionale al marketing relazionale
- Le dimensioni del marketing relazionale: il nuovo concetto di valore per i consumatori e la creazione di valore attraverso i consumatori.
- I fattori critici di successo: gli uomini, il processo, la tecnologia, la conoscenza.
- Fedeltà del cliente e Corporate Reputation come valori d'impresa.

- Il Customer Relationship Management quale strumento di sviluppo dell'approccio relazionale.

- Alcuno casi di studio ed esempi di best practices
Metodi didattici
Lezioni frontali - seminari - lavori di gruppo
Testi di riferimento
Carla Bruna Cattaneo, L'evoluzione del consumatore lo sviluppo del marketing - Una relazione indissolubile, Cacucci Editore, Bari, 2017

Tra le letture integrative e di approfondimento che saranno indicate nel corso delle lezioni si ricorda:
E. Amaturo, Metodologia della ricerca sociale, UTET, Novara, 2012
G. Fabris, La società post-crescita - Consumi e stili di vita, EGEA, Milano, 2010
Modalità verifica apprendimento
Esame scritto - il docente si riserva di rendere obbligatoria la prova orale in casi particolari, anche individuali
Altre informazioni
Esame scritto - il docente si riserva di rendere obbligatoria la prova orale in casi particolari, anche individuali