GEOGRAFIA FISICA E CARTOGRAFIA
Stampa
Anno immatricolazione
2018/2019
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
GEO/04 (GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA E DELL'AMBIENTE
Corso di studio
SCIENZE GEOLOGICHE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (04/03/2019 - 14/06/2019)
Crediti
9
Ore
82 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO
Docente
SEPPI ROBERTO (titolare) - 9 CFU
Prerequisiti
Conoscenze di base di:
- matematica;
- fisica;
- chimica.
Concetti di trigonometria elementare; teorema di Pitagora; calcolo del termine incognito di una proporzione;
letture e interpretazione di diversi tipi di grafici in un sistema di assi cartesiani.
Obiettivi formativi
Il corso è suddiviso in una parte di Geografia Fisica e una parte di Cartografia.

La parte di Geografia Fisica si propone di fornire la preparazione culturale di base per la comprensione e l’analisi dei processi e delle dinamiche che interessano la superficie terrestre, come risultato dell’interazione tra litosfera, atmosfera, idrosfera e biosfera.

La parte di Cartografia ha l'obiettivo di fornire gli elementi pratici necessari per la lettura, l’interpretazione e l’utilizzo della cartografia a piccola, media e grande scala.
Programma e contenuti
Geografia Astronomica. La Terra come Pianeta nel Sistema Solare, considerando i fenomeni astronomici e i processi fisici che la interessano e che regolano le sue dinamiche esterne e ne determinano il suo aspetto fisico. L’atmosfera terrestre e i processi che la caratterizzano in funzione della loro interazioni con la superficie terrestre.
Il clima e i cambiamenti climatici: i fattori e gli elementi che caratterizzano il clima e la sua classificazione. Il sistema climatico viene trattato anche in funzione dei suoi cambiamenti nel tempo, legati ai naturali processi di interazione con gli altri elementi del sistema-Terra e con le forzanti determinate dalle attività antropiche.
L’Idrosfera terrestre. Elementi e processi fisici che caratterizzano l’idrosfera terrestre, in funzione della sua interazione con gli altri sistemi naturali e del suo fondamentale ruolo come agente di modellamento fisico del paesaggio. Studio dei diversi comparti dell’idrosfera, a partire dai mari e gli oceani fino alle acque continentali (torrenti, fiumi e laghi). Analisi della distribuzione delle risorse idriche sulla Terra e del ciclo idrologico globale e locale.
La criosfera terrestre. I principali elementi della criosfera (ghiacciai e permafrost), l’interazione con il sistema climatico e il ruolo di agente di modellamento del paesaggio.
Cartografia generale. Introduzione degli elementi necessari per la lettura, l’interpretazione e l’utilizzo della cartografia a piccola, media e grande scala.
Esercitazioni di cartografia. Lettura generale di carte topografiche a varie scale; esercizi su calcolo della scala di una carta, calcolo delle quote e delle pendenze, calcolo di azimut, calcolo di coordinate in diversi sistemi di riferimento; realizzazione di profili topografici e delimitazione di bacini idrografici.
Metodi didattici
La parte di Geografia Fisica è svolta mediante lezioni frontali, che si avvalgono dell'ausilio di slide e materiale reperito su Internet. A lezione viene inoltre consigliata la consultazione di materiale aggiuntivo.

La parte di cartografia è svolte mediante:
- Esercitazioni pratiche con lo svolgimento di esercizi guidati sul programma, allo scopo di preparare la prova di cartografia dell'esame;
- Escursione sul terreno per familiarizzare l'uso pratico delle carte topografiche, l'orientamento, l'uso della bussola.
Testi di riferimento
Testi di base per il corso

Lupia Palmieri E., Parotto M. 2008. Il globo terrestre e la sua evoluzione. Sesta edizione. Zanichelli, Bologna.

McKnight T., Hess D. 2005. Geografia Fisica. Comprendere il Paesaggio. Piccin, Padova.


Testi di base per la cartografia

Perego S. 2004. Cartografia. Lettura delle Carte Topografiche. Santa Croce Editrice.

Aruta L., Marescalchi P.1986. Cartografia, lettura delle carte. Flaccovio Editore, Palermo.


Testi ausiliari:

Strahler A.N. 1984. Geografia Fisica. Piccin, Padova
Casati P., Pace F. 1996. Scienze della Terra 2. L’atmosfera, l’acqua, i climi, i suoli. Città Studi Editore, Milano.
Ciccacci S. 2010. Le forme del rilievo. Atlante illustrato di geomorfologia. Mondadori Università, Roma.


Materiale ausiliario sarà fornito dal docente durante lo svolgimento del corso.
Modalità verifica apprendimento
1. Prova scritta di cartografia, composta da una serie di esercizi pratici sugli argomenti trattati nelle esercitazioni.
2. Esame scritto, composto da una serie di domande a risposta multipla, da quesiti a risposta vero/falso, da quesiti a risposta breve.

La prova scritta di cartografia (1) deve essere sostenuta e superata prima dell'esame scritto (2).
Altre informazioni
Al termine del corso saranno fornite dettagliate informazioni sulle modalità di svolgimento dell'esame.