BIOFISICA DI MEMBRANA ED ELETTROFISIOLOGIA
Stampa
Anno immatricolazione
2018/2019
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
BIO/09 (FISIOLOGIA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Corso di studio
NEUROBIOLOGIA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Corso di studio
Periodo didattico
Primo Semestre (01/10/2018 - 14/01/2019)
Crediti
9
Ore
72 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
TOSELLI MAURO GIUSEPPE (titolare) - 9 CFU
Prerequisiti
Conoscenze di matematica, fisica, chimica e fisiologia generale.
Obiettivi formativi
Questo corso esamina le origini e le nuove scoperte circa i principi fondamentali che sottendono al funzionamento delle membrane biologiche e dei loro componenti, con particolare enfasi circa la struttura e il funzionamento dei canali ionici espressi nelle membrane elettricamente eccitabili. Successivamente, verrà esaminato il loro ruolo nel contesto di funzioni neurofisiologiche specifiche.
Programma e contenuti
Segnali biomedici. Segnali elettrici derivabili dal sistema nervoso. Trattamento ed elaborazione dei segnali elettrofisiologici. Le derivazioni extra- ed intracellulari. Il voltage-clamp e il patch-clamp. Richiami sulle proprietà elettriche della membrana: equazione di Nernst, proprietà elettriche passive della membrana, la genesi del potenziale di membrana, il potenziale d’azione. La biofisica classica dell’assone gigante secondo il modello di Hodgkin e Huxley. Parametri biofisici delle correnti e delle conduttanze ioniche macroscopiche del Na+, del K+, del Ca2+. Il patch clamp e l’analisi delle correnti ioniche di singolo canale; parametri biofisici degli eventi di singolo canale. Ruoli fisiologici di canali ionici elettrofisiologicamente identificati. Modulazione dei canali ionici. Aspetti generali della trasduzione del segnale.
Metodi didattici
Il corso è organizzato in lezioni frontali mediante presentazioni (PowerPoint) proiettate su schermo e l’utilizzo della lavagna. In aula verranno poi proposti agli studenti problemi mirati all’applicazione dei concetti teorici presentati, la cui soluzione verrà illustrata nelle lezioni successive. Inoltre, durante il corso verrà effettuata una esercitazione individuale al computer circa
alcune proprietà biofisiche del canale del sodio secondo il modello proposto da Hodgkin e Huxley.
Testi di riferimento
1) diapositive del corso on line al sito: http://www-3.unipv.it/tslmra22/
2) Byrne-Roberts; From Molecules to Networks; Ed. Elsevier
Modalità verifica apprendimento
L'esame finale consiste in una prova scritta con esercizi seguita da una prova orale su argomenti riguardanti il contenuto del corso.
Altre informazioni
Ulteriori informazioni relative al corso sono disponibili alla pagina web del Prof. Toselli: http://www-1.unipv.it/tslmra22/.