STORIA DELL'AMMINISTRAZIONE PUBBLICA
Stampa
Anno immatricolazione
2017/2018
Anno offerta
2017/2018
Normativa
DM270
SSD
SPS/03 (STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (26/02/2018 - 30/05/2018)
Crediti
6
Ore
40 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
COLOMBO ELISABETTA (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Lo studente dovrà possedere una conoscenza di base della storia contemporanea italiana.
Obiettivi formativi
Scopo dell’insegnamento è presentare le più rilevanti questioni del sistema amministrativo italiano nella loro vicenda storica, anche per individuare le ricadute e i vincoli che tali vicende producono sulla situazione attuale. Verranno considerati gli sviluppi degli ultimi centocinquanta anni, con prevalente riguardo all’Italia, ma con riferimenti comparati ad altri sistemi amministrativi.
Lo studente dovrà possedere una buona conoscenza degli argomenti trattati e dimostrare la capacità di utilizzare lessico e strumenti critici appropriati.
Programma e contenuti
Il corso sarà diviso in quattro parti:
1. Le trasformazioni dell’amministrazione centrale
2. Origini e caratteri delle amministrazioni parastatali
3. Il personale amministrativo
4. L’evoluzione dell’amministrazione locale
Metodi didattici
Lezioni frontali e seminariali con l'attribuzione e la discussione di letture.
Testi di riferimento
F. Rugge, Administrative Traditions in Western Europe, in Handbook of Public Administration, edited by Guy Peters & Jon Pierre, London, Sage, 2003, pp. 177-191.

P. Aimo, Stato e poteri locali in Italia dal 1848 a oggi, Roma, Carocci, 2010.

Uno a scelta tra i seguenti testi:
G. Astuto, L’amministrazione italiana: dal centralismo napoleonico al federalismo amministrativo, Roma, Carocci, 2009.

E. Colombo (a cura di), I sindaci del re. 1859-1889, Bologna, Il Mulino, 2010.

G. Melis, La burocrazia, Bologna, il Mulino, 2015.
Modalità verifica apprendimento
Gli studenti frequentanti prepareranno l’esame (scritto od orale) sugli appunti del corso e sulla bibliografia consigliata a lezione. Dovranno inoltre scrivere e presentare una breve relazione su un argomento concordato con la docente.
Per gli studenti non frequentanti la prova d’esame sarà orale, da preparare sui testi di riferimento sopra indicati.
Altre informazioni
Nessun'altra informazione.