GEOMORFOLOGIA APPLICATA E IMPATTI GEOAMBIENTALI
Stampa
Anno immatricolazione
2017/2018
Anno offerta
2017/2018
Normativa
DM270
SSD
GEO/04 (GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA E DELL'AMBIENTE
Corso di studio
SCIENZE GEOLOGICHE APPLICATE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (02/10/2017 - 19/01/2018)
Crediti
6
Ore
62 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
PELLEGRINI LUISA (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Adeguate conoscenze della Geomorfologia e della Geologia
Obiettivi formativi
Capacità di analizzare il territorio sia in termini qualitativi che quantitativi. Capacità di interagire con altre discipline per contribuire alla conoscenza del territorio e della sua gestione. Capacità di riconoscere sul terreno i processi e gli elementi del paesaggio e di redigere carte geomorfologiche e geoambientali. Conoscenza delle principali pericolosità geomorfologiche in funzione della gestione e tutela del territorio.
Programma e contenuti
I fattori geologici delle forme del rilievo: geomorfologia delle regioni a strati orizzontali, a strati monoclinali, a pieghe, a faglie, a strutture complesse. Morfotettonica e morfoneotettonica. Le condizioni climatiche e le relazioni tra cambiamenti climatici e dinamiche geomorfologiche. I concetti di pericolosità geomorfologica, vulnerabilità e rischio; i processi superficiali di pericolosità in ambiente montano, fluviale, costiero. La cartografia geomorfologica tradizionale e a vocazione applicativa. Principi e metodi del rilevamento e cartografia geomorfologici; problemi di interpretazione dei processi morfogenetici e delle forme. Morfodinamica: stato e tipo di attività dei processi. Idromorfologia: classificazione, caratteristiche e valutazione dei corsi d’acqua. Il patrimonio geologico. Aspetti legislativi, valutazione, descrizione, rilevamento e cartografia dei beni geomorfologici. Salvaguardia e conservazione del paesaggio. I piani paesaggistici.
Le normative nazionali e regionali nel campo di procedimenti di: Valutazione di Impatto Ambientale (V.I.A.) e Studi di Impatto Ambientale (S.I.A.); Valutazione Ambientale Strategica (V.A.S.) e i campi di applicazione; Autorizzazione Integrata Ambientale (A.I.A.) e i campi di applicazione. Gli aspetti geologici che rientrano nei S.I.A., nella V.A.S. e nell’A.I.A. Le aree protette (SIC, Parchi Nazionali, Regionali, Provinciali, Sovracomunali, PLIS, AREE natura 2000, Corridoi ecologici, ecc.) e le relative modalità per operare in tali ambiti: i compiti del geologo nella predisposizione dei vari studi di settore (analisi paesistica, analisi di incidenza, ecc.). Definizione analitica delle caratteristiche geologico-geomorfologiche di specifici ambiti territoriali ai fini geoambientali.
Metodi didattici
Il corso si compone di lezioni frontali e di esercitazioni di laboratorio e direttamente sul terreno.
Testi di riferimento
AAllison R.J., 2002. Applied Geomorphology. John Wiley &Sons. LTD. New York
Bartolini Carlo & Peccerillo Angelo, 2002. I fattori geologici delle forme del rilievo. Pitagora Ed., Bologna
Burbank D. W. & Anderson R. S., 2011. Tectonic geomorphology. Wiley-Blackwell
D’Orefice M. e Graciotti R., 2015. Rilevamento Geomorfologico e Cartografia. Realizzazione – Lettura - Interpretazione. Dario Flaccovio Editore, Palermo
Marchetti Mauro, 2000. Geomorfologia fluviale. Pitagora Ed. Bologna
Brierley G.J. & Fryirs K.I., 2005. Geomorphology and river management. Blackwell Science Ltd.
Panizza Mario, 2005. Manuale di Geomorfologia applicata. Franco Angeli Ed., Milano
Panizza Mario, 1996. Environmental Geomorphology. Elsevier.

Materiale fornito dai docenti durante il corso
Modalità verifica apprendimento
L’accertamento dell’effettiva acquisizione dei risultati dell’apprendimento viene svolto attraverso una prova orale, condotta dai docenti che, di concerto, attribuiscono la valutazione finale.
Altre informazioni
L’accertamento dell’effettiva acquisizione dei risultati dell’apprendimento viene svolto attraverso una prova orale, condotta dai docenti che, di concerto, attribuiscono la valutazione finale.