BOTANICA SISTEMATICA
Stampa
Anno immatricolazione
2017/2018
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
BIO/02 (BOTANICA SISTEMATICA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA E DELL'AMBIENTE
Corso di studio
SCIENZE E TECNOLOGIE PER LA NATURA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Corso di studio
Periodo didattico
Secondo Semestre (04/03/2019 - 14/06/2019)
Crediti
9
Ore
80 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
TOSI SOLVEIG (titolare) - 3 CFU
BRUSONI MAURA - 4 CFU
SAVINO ELENA - 2 CFU
Prerequisiti
Conoscenze di base di botanica generale
Obiettivi formativi
Obiettivo del corso è quello di presentare agli studenti i principali argomenti relativi all’evoluzione e alla sistematica delle piante, delle alghe e dei funghi. I risultati di apprendimento attesi riguardano la capacità di comprendere la diversità di questi organismi e l’acquisizione di metodi generali per la loro identificazione a diversi livelli tassonomici. Al termine del corso gli studenti dovranno inoltre aver acquisito la capacità di utilizzare le chiavi di determinazione relative alle piante vascolari.
Programma e contenuti
Scopi e fondamenti della Botanica sistematica; sistemi di classificazione; sistematica e filogenetica, tassonomia; nomenclatura; organizzazione e morfologia dei vegetali; riproduzione vegetativa e riproduzione sessuata; cicli riproduttivi: alternanza di fasi nucleari, alternanza di generazione; cicli aplo-, diplo-, aplo-diplonti; Cianobatteri, Alghe, Briofite, Pteridofite: caratteri generali, riproduzione, ecologia, distribuzione, filogenesi, sistematica; Spermatofite: organizzazione, stami, polline, carpelli, ovuli; ciclo biologico, impollinazione, fecondazione, seme; sistematica delle Spermatofite; Gimnosperme: caratteri generali e riproduzione, sistematica; Angiosperme: organi vegetativi, fiore, involucro fiorale, impollinazione, fecondazione; semi e frutti; sistematica; alcune famiglie delle Dicotiledoni e delle Monocotiledoni. I Funghi: caratteri generali, sistematica e modalità di riproduzione, ruolo ecologico dei funghi, interazioni simbiontiche funghi-alghe, funghi-piante, funghi-animali, cenni di micologia applicata.
Metodi didattici
Il corso prevede lezioni frontali, finalizzate a fornire un quadro generale sull’evoluzione e sulla sistematica di piante, alghe e funghi, e esercitazioni pratiche durante le quali gli studenti potranno osservare, con l’aiuto di microscopi e stereo-microscopi, campioni appartenenti ai gruppi sistematici trattati durante le lezioni e utilizzare le chiavi di determinazione per il riconoscimento delle piante vascolari. Durante le esercitazioni verranno fornite le indicazioni necessarie alla realizzazione di un erbario di piante vascolari.
Testi di riferimento
1) Pasqua G., Abbate G., Forni C., 2011
Botanica Generale e Diversità Vegetale. Piccin editore

2) Dispensine fornite dal docente
Modalità verifica apprendimento
Prova scritta e orale congiunta: la prova scritta con domande chiuse e domande aperte in cui si verificheranno le conoscenze apprese. Per l’esame gli studenti dovranno inoltre realizzare un erbario di piante vascolari come esercizio dell’utilizzo delle chiavi di determinazione. La valutazione dell’erbario sarà inclusa nel voto globale dell’esame.
Altre informazioni
Prova scritta e orale congiunta: la prova scritta con domande chiuse e domande aperte in cui si verificheranno le conoscenze apprese. Per l’esame gli studenti dovranno inoltre realizzare un erbario di piante vascolari come esercizio dell’utilizzo delle chiavi di determinazione. La valutazione dell’erbario sarà inclusa nel voto globale dell’esame.