LABORATORIO DI ELETTRONICA DEI SISTEMI DIGITALI
Stampa
Anno immatricolazione
2017/2018
Anno offerta
2019/2020
Normativa
DM270
SSD
ING-INF/01 (ELETTRONICA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE E DELL'INFORMAZIONE
Corso di studio
INGEGNERIA ELETTRONICA E INFORMATICA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (02/03/2020 - 12/06/2020)
Crediti
6
Ore
84 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
VACCHI CARLA (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Conoscenza delle principali leggi che governano i sistemi elettrici. Basi di elettronica digitale (celle elementari standard, logica combinatoria e sequenziale, circuiti aritmetici, memorie). Conoscenze base di linguaggio C.
Lo studente dovrebbe avere familiarità con la strumentazione di laboratorio (oscilloscopio, alimentatore, generatore di segnali).
Obiettivi formativi
Il corso è pensato per studenti che intendano approfondire le proprie competenze nella progettazione di sistemi elettronici digitali di media complessità implementabili mediante microcontrollori.
Sono considerati sia gli aspetti metodologici sia quelli pratici con attività sperimentali, esempi e casi significativi.
A fine corso verrà verificato che lo studente abbia appreso i metodi per descrivere, simulare e analizzare il comportamento di un sistema e che sia capace di progettare un sistema digitale (o misto analogico/digitale) a partire dalle specifiche funzionali.
Programma e contenuti
Microcontrollori
Struttura interna, periferiche, timer, convertitori A/D, oscillatori per la generazione del clock.
Interconnessioni
Protocolli, componenti, connettori. Driver per carichi analogici e digitali, pilotaggio PWM, signal conditioning, signal integrity. Trasmissione sincrona ed asincrona.
Regolatori e riferimenti
Generalità sui regolatori lineari e switching. Riferimenti di tensione e di corrente. Distribuzione di massa ed alimentazione.
Laboratorio
Progetto di un sistema digitale basato su microcontrollore (linguaggio C). Esempi di funzioni digitali realizzate tramite microcontrollore ed FPGA. Sono disponibili schede elettroniche di valutazione per verificare la funzionalità dei progetti.
Metodi didattici
Lezioni (ore/anno in aula): 22
Esercitazioni (ore/anno in aula): 8
Attività pratiche (ore/anno in aula): 54
Le lezioni sono proposte con l'utilizzo di lucidi, integrate da spiegazioni ed esercizi alla lavagna. In laboratorio vengono introdotti problemi che devono essere risolti utilizzando il software e gli strumenti presenti sui banchi.
Testi di riferimento
Sono disponibili (http://www-3.unipv.it/vacchi/didattica/ESDigLab270.php) appunti redatti dal docente, slide delle lezioni, esempi di testi scritti, articoli, datasheet, report, application notes, e l’elenco dei link di pubblicazioni esplicative sui diversi argomenti.
Modalità verifica apprendimento
L’esame consiste in una prova scritta (30 minuti, voto massimo 2/30) e in una prova pratica (2h30, voto massimo 30/30) su microcontrollori. Il test scritto ha lo scopo di verificare la conoscenza dello studente riguardo agli aspetti teorici attraverso semplici esercizi numerici, domande a risposta chiusa e progetto di piccoli sistemi analogici/digitali a partire dalle specifiche. Durante la prova pratica verrà valutata, utilizzando l’hardware e il software presenti in laboratorio, la capacità dello studente di progettare sistemi, scegliendo l’approccio più conveniente per la realizzazione di una funzione data.
Altre informazioni
La frequenza non è obbligatoria, ma raccomandata