ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI
Stampa
Anno immatricolazione
2017/2018
Anno offerta
2018/2019
Normativa
DM270
SSD
SECS-P/11 (ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI
Corso di studio
AMMINISTRAZIONE, CONTROLLO E FINANZA AZIENDALE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Corso di studio
Periodo didattico
Secondo Semestre (18/02/2019 - 18/05/2019)
Crediti
9
Ore
66 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO
Docente
Prerequisiti
=
Obiettivi formativi
Il corso si propone di analizzare il ruolo e le caratteristiche del sistema finanziario italiano, le ragioni dell’esistenza delle diverse tipologie di intermediari finanziari (banche, imprese di investimento, investitori istituzionali) e le funzioni da essi svolte all’interno del sistema, analizzando in particolare l’evoluzione dell’attivita svolta dalle aziende di credito (Parte svolta nel primi 6 crediti istituzionali).
Il corso intende inoltre analizzare il tema della regolamentazione e della vigilanza del sistema finanziario e alla sua evoluzione. Particolare attenzione e dedicata all’analisi dei rischi caratteristici degli intermediari finanziari e degli strumenti di loro misurazione e gestione.
Programma e contenuti
Le funzioni del sistema finanziario
I mercati finanziari
L’intermediazione finanziaria
Le diverse tipologie di intermediari finanziari
L’attivita delle aziende di credito
La regolamentazione dell’industria finanziaria
L’equilibrio reddituale e finanziario degli intermediari
I rischi degli intermediari e la loro gestione
Metodi didattici
Didattica frontale con discussione con gli studenti
Testi di riferimento
Forestieri G., Mottura P., Il sistema finanziario, Milano, Egea, Settima edizione
Modalità verifica apprendimento
Esame scritto con domande aperte.
Altre informazioni
Media voto esame: 22.4