LINGUA TEDESCA - B
Stampa
Anno immatricolazione
2016/2017
Anno offerta
2016/2017
Normativa
DM270
SSD
L-LIN/14 (LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
Corso di studio
FILOSOFIA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (27/02/2017 - 01/06/2017)
Crediti
6
Ore
36 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
ITALIANO
Tipo esame
ORALE
Docente
HELD HEINZ GEORG (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Conoscenza base delle strutture morfo-sintattiche e lessicali della lingua tedesca (livello A2-B1)
Obiettivi formativi
Il corso mira a sviluppare la capacità di analisi e di descrizione del sistema linguistico, dei tipi testuali della lingua tedesca nel contesto del potenziamento, anche pratico, di tutte le abilità linguistiche.
Programma e contenuti
Il corso offrirà una panoramica storica dei quarant’anni di divisione tedesca, dopo il secondo conflitto mondiale e delle modalità con cui – dopo il crollo della DDR − si è attuata l’unificazione delle due Germanie. Proporrà inoltre una scelta di testi che mettano in evidenza lo specifico uso del linguaggio ufficiale all’interno della DDR, ponendo particolare attenzione all’aspetto linguistico.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Lezioni interattive
Testi di riferimento
Dispensa del corso

T. Gislimberti, Mappe della memoria. L’ultima generazione tedesco-orientale si racconta, Milano 2009, Mimesis.

J. Hensel, Zonenkinder.I figli della Germania scomparsa, Testo a fronte, Milano 2009, Mimesis:

T. Gislimberti, Quale lingua? Il tedesco della ex-DDR e i problemi di traduzione di termini specifici in ‘Il Confronto Letterario’, supplemento al n.50, 2008, II, Anno XXV.
Nachwort: Quale lingua? La questione della lingua scomparsa.

J. Hensel, Achtung Zone. Warum wir Ostdeutschen anders bleiben sollten, München 2009, Piper Verlag

Der Fischer Weltalmanach, Chronik Deutschland 1949-2009, Frankfurt am Main 2008, Fischer Taschenbuch Verlag.
Modalità verifica apprendimento
L’esame si articola in due parti:
- una prova propedeutica che consiste in un test di lingua e comprensione del testo scritto
- una verifica orale in lingua sugli argomenti del corso.

Gli studenti non frequentanti sono invitati a mettersi in contatto con la docente per concordare le modalità di esame e eventuali integrazioni bibliografiche.
Altre informazioni
L’esame si articola in due parti:
- una prova propedeutica che consiste in un test di lingua e comprensione del testo scritto
- una verifica orale in lingua sugli argomenti del corso.

Gli studenti non frequentanti sono invitati a mettersi in contatto con la docente per concordare le modalità di esame e eventuali integrazioni bibliografiche.