FILOSOFIA TEORETICA (C. P.)
Stampa
Anno immatricolazione
2016/2017
Anno offerta
2016/2017
Normativa
DM270
SSD
M-FIL/01 (FILOSOFIA TEORETICA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
Corso di studio
FILOSOFIA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (27/02/2017 - 01/06/2017)
Crediti
6
Ore
36 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
ITALIANO
Tipo esame
ORALE
Docente
VANZAGO LUCA (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
La frequenza delle lezioni del corso non è obbligatoria, nondimeno è molto fortemente consigliata al fine di preparare adeguatamente l'esame.
Obiettivi formativi
L’insegnamento mira a fornire gli strumenti analitici, logico argomentativi e interpretativi necessari per una trattazione autonoma dei problemi della filosofia teorica. Particolare attenzione sarà dedicata all’approfondimento delle nozioni di verità e di oggettività filosofica e all’analisi degli elementi specifici che definiscono la dimensione di conoscenza della filosofia.
Programma e contenuti
Programma per frequentanti e per non frequentanti

Heidegger e Kant. Il problema della temporalità tra finitudine e trascendenza.
Il corso intende ricostruire l'interpretazione data da M. Heidegger della filosofia di Kant, vista come prima anche se incompleta uscita dal pensiero metafisico in direzione di una comprensione più adeguata della temporalità. I problemi posti dall'interpretazione heideggeriana di Kant saranno indagati alla luce sia degli scritti di Heidegger coevi e successivi al Kantbuch, sia in relazione ad altre possibili interpretazioni dei temi esaminati da Heidegger, sia infine in connessione al pensiero dello stesso Kant.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Testi di riferimento
Testo di base:

M. Heidegger, Kant e il problema della metafisica, Laterza, Roma 1981 e successive edizioni.

Testo introduttivo:

C. Esposito, Heidegger, Il Mulino, Bologna 2013.

Testo critico:

Uno a scelta tra

P. Rebernik, Heidegger interprete di Kant, Edizioni ETS, Pisa 2007
V. Perego, Finitezza e libertà, Vita e Pensiero, Milano 2001.
Modalità verifica apprendimento
Esame orale
Altre informazioni
Esame orale