METODOLOGIE FORENSI - MOD. 2
Stampa
Anno immatricolazione
2016/2017
Anno offerta
2017/2018
Normativa
DM270
SSD
MED/43 (MEDICINA LEGALE)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Corso di studio
BIOLOGIA SPERIMENTALE ED APPLICATA
Curriculum
Bioanalisi
Corso di studio
Periodo didattico
Primo Semestre (01/10/2017 - 14/01/2018)
Crediti
3
Ore
24 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
Prerequisiti
=
Obiettivi formativi
Il corso intende dare seguito alle esigenze di acquisizione di risultati chimico-tossicologici che possiedano valenza amministrativa e medico legale, vale a dire valore di prova in ambito dibattimentale. Ciò nel merito delle indagini pertinenti ai veleni organici volatili e non volatili da ricercare/determinare quantitativamente in matrici biologiche perseguendo gli obiettivi della specificità assoluta del dato di laboratorio, nonchè la corretta misura della concentrazione del farmaco/veleno/stupefacente nei liquidi e tessuti sottoposti a controllo. Costituirà momento di particolare attenzione anche l'illustrazione dei riferimenti legislativi attualmente vigenti negli ambiti specifici, nell'ottica di poter giungere alla corretta interpretazione delle risultanze delle analisi realizzate onde produrre risposte adeguate ai quesiti/richieste posti, in primis, dalla Magistratura ma anche da altri Enti/Soggetti (es. Ser.D, Commissioni Mediche Locali per le patenti di guida, medici competenti), sovente specificatamente indirizzati alla documentazione del consumo di sostanze stupefacenti
Programma e contenuti
Il programma di studio si articola in:
a) lezioni inerenti alla disciplina tossicologico-forense illustrandone gli ambiti applicativi e proponendo le basi indispensabili per la realizzazione di indagini di laboratorio capaci di dare luogo a riultaati altamente attendibili in termini do selettività,sensibilità, accuratezza e precisione. Sarà pertanto data descrizione dei principali metodi di estrazione/purificazione, delle più efficaci tecniche di separazione cromatografica (gascromatografia, cromatografia liquida ad elevate prestazioni) , nonchè delle modalità di acquisizione dei risultati in termini di specificità assoluta attraverso l'impiego della rivelazione di massa;
b) lezioni a contenuto teorico-pratico volte ad illustrare in ambito laboratoristico quanto descritto sub a);
c) Legislazione in tema di sostanze stupefacenti (ambiti: penale, Ser.D, lavoratori addetti a mansioni a rischio, rilascio/rinnovo delle patenti di guida) e di alcol etilico con particolare riferimento alla conduzione di autoveicoli in condizioni di ebbrezza etilica.
Metodi didattici
Il corso è organizzato in lezioni frontali non solo teoriche ma anche corredate da successiva attività di laboratorio.
Testi di riferimento
Elisabetta Bertol - ANALITICA TOSSICOLOGICA - Aspetti tecnici, interpretativi, giuridici e deontologici. I Edizione, 2011. Società Editrice Esculapio. Acquistabile on-line al prezzo di euro 23,00.
Modalità verifica apprendimento
Orale
Altre informazioni
Orale