ORGANIZZAZIONE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Stampa
Anno immatricolazione
2016/2017
Anno offerta
2017/2018
Normativa
DM270
SSD
SPS/09 (SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
GOVERNO E POLITICHE PUBBLICHE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (02/10/2017 - 16/12/2017)
Crediti
6
Ore
40 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
VAIRA MASSIMILIANO (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Nessun requisito specifico, sebbene una conoscenza per lo meno di base in Sociologia sia utile.
Obiettivi formativi
Il corso propone un approccio all’organizzazione della pubblica amministrazione derivato dalla Sociologia dell’organizzazione. Esso, pertanto, si propone di fornire agli studenti una serie di strumenti teorici e concettuali con cui comprendere le strutture organizzative, le logiche di funzionamento, le dinamiche di mutamento delle organizzazioni della pubblica amministrazione in quanto organizzazioni complesse.
Al termine del corso, gli studenti dovrebbero non solo aver appreso concetti e teorie, ma soprattutto un apparato di strumenti analitici e interpretativi avanzati con cui operare e intervenire con competenza all’interno delle diverse organizzazioni afferenti al settore della pubblica amministrazione.
Programma e contenuti
Coerentemente con gli obiettivi esposti, il programma del corso si struttura nelle seguenti sette aree tematiche:
1) Definizione della pubblica amministrazione, le sue funzioni generali e i diversi tipi organizzazioni appartenenti al settore;
2) La burocrazia come forma organizzativa fondamentale della pubblica amministrazione e le sue logiche operative;
3) Tipi di burocrazia: burocrazia meccanica e burocrazia professionale;
4) Burocrazia ma non solo: pluralità dei modelli e delle strutture organizzative;
5) Il New Public Management: superamento del modello burocratico?
6) La “riscoperta” della burocrazia;
7) Come cambiano le organizzazioni della pubblica amministrazione.
Metodi didattici
Le lezioni si svolgeranno nella tradizionale lezione frontale. Tuttavia gli studenti sono invitati a partecipare attivamente e incoraggiati a partecipare attivamente alle lezioni attraverso alcune occasioni di riflessione e discussione su temi e aspetti specifici di volta in volta presentati, anche tratti da vicende e situazioni concrete che si prestano a essere lette attraverso le teorie e i concetti esposti.
Testi di riferimento
Il testo di riferimento, per studenti frequentanti e non frequentanti, per la preparazione dell’esame è costituito da una dispensa curata dal docente e reperibile presso la copisteria della libreria CLU.
Modalità verifica apprendimento
L'esame, per frequentanti e non frequentanti, consiste in una prova orale attraverso cui verificare sia il livello di apprendimento e acquisizione dei contenuti studiati, il lessico specialistico e le capacità di esporli in modo appropriatosia e le capacità di lettura critico-analitica dei fenomeni organizzativi relativi alla pubblica amministrazione.
Altre informazioni
Sebbene il testo di riferimento e la prova di esame siano gli stessi per studenti frequentanti e non frequentanti, questi ultimi sono invitati a prendere contatto con il docente per fissare un colloquio per valutare eventuali lacune da colmare.