LABORATORIO (STORIA DELL' ARCHITETTURA 1)
Stampa
Anno immatricolazione
2021/2022
Anno offerta
2021/2022
Normativa
DM270
SSD
ICAR/18 (STORIA DELL'ARCHITETTURA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE E ARCHITETTURA
Corso di studio
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (27/09/2021 - 21/01/2022)
Crediti
3
Ore
60 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
ITALIANO
Tipo esame
ORALE
Docente
Prerequisiti
Agli studenti del Laboratorio di Storia dell’architettura 1 è richiesto il possesso o l’acquisizione di un’adeguata preparazione iniziale in merito alle seguenti conoscenze di: Storia, Disegno, Storia dell’arte e Letteratura apprese durante gli studi condotti nelle scuole medie inferiori e superiori.
Obiettivi formativi
L’obiettivo del Laboratorio, complementare alle lezioni del corso di Storia dell’architettura 1, è fornire gli strumenti pratici per la conoscenza della Storia dell’architettura dall’antichità al Settecento. Attraverso tre attività (1. Vedere, 2. Leggere, 3. Scrivere) legate all’apprendimento delle conoscenze e alla “costruzione” della Storia dell’architettura, il Laboratorio mira a sviluppare la capacità dello studente di saper osservare l’architettura mediante il disegno, di saper comprendere e interpretare testi e saggi inerenti argomenti storici, di saper redigere una breve tesina compilativa basata sull’uso corretto delle fonti a stampa e delle fonti digitali. Il Laboratorio si differenzia dal corso monografico di Storia dell’architettura presente al I anno per il ricorso a forme di didattica basate sullo svolgimento di esperienze dirette di conoscenza tramite il disegno e la ricerca storica da parte degli studenti. I risultati dell’apprendimento saranno verificati con la valutazione: del carnet realizzato tanto in aula, quanto durante le visite didattiche; delle presentazioni periodiche in forma di commento da parte degli studenti; della tesina storica redatta sulla base di una scheda-tipo.
Programma e contenuti
Durante il Laboratorio si svilupperanno tre attività (1. Vedere, 2. Leggere, 3. Scrivere) legate all’apprendimento delle conoscenze e alla “costruzione” della Storia dell’architettura dall’antichità al Settecento (vedi programma del corso di Storia dell’architettura 1). Le attività che gli studenti svolgeranno: realizzazione di un carnet tramite il disegno dal vero, presentazioni in seguito a letture di saggi storici, compilazione di una tesina storica redatta sulla base dell’uso corretto delle fonti a stampa e delle fonti digitali.
Metodi didattici
Lezioni ex cathedra, seminari di approfondimento, letture, attività di laboratorio, carnet, visite didattiche, visioni di filmati.
Testi di riferimento
J. Summerson, Il linguaggio classico dell'architettura, Einaudi, Torino u.e.;
A. Bruschi, Introduzione alla Storia dell'architettura, Mondadori Università, Milano u.e.
Modalità verifica apprendimento
L’esame consiste in un colloquio orale finalizzato a verificare l’apprendimento e il conseguimento degli obiettivi formativi.
Altre informazioni
L’esame consiste in un colloquio orale finalizzato a verificare l’apprendimento e il conseguimento degli obiettivi formativi.
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
4. Istruzione di qualità;
5. Parità di genere;
10 Rudurre le disuguaglianze;
11. Città e comunità sostenibili.
Gli obiettivi