MODELLI DI ORGANIZZAZIONI DIGITALI
Stampa
Anno immatricolazione
2020/2021
Anno offerta
2021/2022
Normativa
DM270
SSD
SPS/09 (SOCIOLOGIA DEI PROCESSI ECONOMICI E DEL LAVORO)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E SOCIALI
Corso di studio
COMUNICAZIONE DIGITALE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Secondo Semestre (28/02/2022 - 31/05/2022)
Crediti
6
Ore
36 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano Modulo Vaira: italiano Modulo Bellinzona:Italiano con materiali in inglese
Tipo esame
SCRITTO E ORALE CONGIUNTI
Docente
VAIRA MASSIMILIANO (titolare) - 3 CFU
BELLINZONA CLAUDIO - 3 CFU
Prerequisiti
L’insegnamento non prevede specifici o particolari prerequisite, tuttavia conoscenze relative alla Sociologia dell’Organizzazione o alla Teoria delle Organizzazioni sono utili.
Obiettivi formativi
Modulo Vaira (Tecnologia e Organizzazioni)
L’obiettivo di questa parte del corso è di esaminare, sulla base della letteratura e della ricerca sociologica, il rapporto tra tecnologia (e i suoi sviluppi), da un lato, e le strutture organizzative e l’organizzazione del lavoro, dall’altro. Lo scopo è far comprendere come l’introduzione e l’impiego di determinate tecnologie in determinati momenti storici abbia influenzato il modo in cui le organizzazioni si strutturano e operano modellando così il modo in cui il lavoro viene svolto al loro interno
Modulo Bellinzona (Nuovi framework organizzativi)
L’obiettivo è di condividere e approfondire alcuni fra i principali framework organizzativi attualmente utilizzati all’interno di realtà aziendali differenti (start-up, scale-up, incumbent). In particolare, saranno approfonditi modelli di organizzazione del lavoro e dei processi interni, approcci produttivi, metodologie per l’ottimizzazione dei risultati e lo sviluppo della cultura aziendale. Attraverso un approccio concreto e l’utilizzo di diversi business case, sarà possibile ottenere una panoramica sufficientemente dettagliata sugli attuali paradigmi organizzativi adottati dalle principali imprese del capitalismo contemporaneo.
Programma e contenuti
Tecnologia e Organizzazioni
Contenuti principali
I contenuti del modulo, coerentemente con gli obiettivi formativi, forniranno conoscenze relative a come gli sviluppi tecnologici e le loro applicazioni all’interno delle organizzazioni si sono manifestati in diversi momenti storici.
Iniziando dalle riflessioni di Marx sull’introduzione delle macchine e della meccanizzazione nelle fabbriche di metà ‘800, si passerà a prendere in esame il Taylor-fordismo, gli sviluppi interni a questo modello, Il post-fordismo con la teoria dei nuovi concetti di produzione e la lean production derivata dal modello giapponese, per arrivare infine ai nuovi modelli organizzativi basati sulle tecnologie informatiche, che da un lato, prefigurano nuovi scenari organizzativi e di lavoro, ma dall’altro aprono alla “rinascita” del Taylor-fordismo su diverse basi e forma (neo-taylorismo informatizzato).
Nuovi framework organizzativi.
Contenuti principali:
- Metodologie lean e agile
- Modelli orizzontali e decentralizzati (vertical hierarchies, approccio di rete, principi di holacracy)
- Dinamiche delle organizzazioni tecnologiche
- Approcci product-driven, design-driven, sales-driven
- Demand fullfillment, scalabilità dell’efficienza e scalabilità dell’apprendimento
- Framework dell’innovazione
- Corporate innovation e digital transformation
- Organizzazioni post-digital

Principali business case:
- Kodak, Fujifilm, Vodafone, ING Bank, Amazon Marketplace, Stripe, Netflix.
Metodi didattici
La parte dedicata al rapporto tecnologia-organizzazione sarà erogata nella tradizionale modalità frontale
La parte dedicata ai nuovi framework organizzativi consisterà in lezioni frontali con l’utilizzo di slide e business case.
Testi di riferimento
Per la parte dedicata al rapporto tecnologia-organizzazione il testo di riferimento è costituito da una dispensa redatta dal docente e che verrà fornita durante le prime lezioni del corso. Eventuale ulteriore materiale di lettura verrà fornito. Eventuali ulteriori materiali di lettura verranno forniti di volta in volta.

Per la parte dedicata ai nuovi framework organizzativi i testi di riferimento sono costituiti da materiali presentati e excerpta dai seguenti testi di riferimento:

- Neil Perkin, Agile Transformation: Structures, Processes and Mindsets for the Digital Age, Kogan Page
Modalità verifica apprendimento
Esame scritto.
Altre informazioni
La didattica sarà tenuta in presenza e in modalità mista se le condizioni epidemiche lo consentiranno. In caso contrario sarà erogata completamente a distanza
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
IMPRESE, INNOVAZIONE E INFRASTRUTTURE
Gli obiettivi