BIOLOGIA DELLO SVILUPPO E CELLULE STAMINALI
Stampa
Anno immatricolazione
2020/2021
Anno offerta
2021/2022
Normativa
DM270
SSD
BIO/06 (ANATOMIA COMPARATA E CITOLOGIA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Corso di studio
BIOLOGIA SPERIMENTALE ED APPLICATA
Curriculum
Scienze biomediche molecolari
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (01/10/2021 - 14/01/2022)
Crediti
6
Ore
48 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
ORALE
Docente
GARAGNA SILVIA (titolare) - 6 CFU
Prerequisiti
Buone conoscenze di biologia cellulare e molecolare, genetica.
Obiettivi formativi
L'insegnamento si prefigge di fornire allo studente le conoscenze scientifiche che gli permetteranno di comprendere i meccanismi cellulari e molecolari alla base dello sviluppo dell'embrione di mammifero dalla fecondazione fino al momento dell'impianto nell'utero materno, della progressiva restrizione della staminalità cellulare durante i processi differenziativi e di come, nei tessuti adulti, le cellule staminali vengano regolate nelle loro nicchie.
Al termine del corso lo studente sarà in grado di dimostrare di conoscere:
1. le modalità di sviluppo e differenziamento delle gonadi e dei gameti maschili e femminili;
2. i meccanismi della fecondazione e dello sviluppo embrionale peri-impianto;
3. la derivazione delle cellule staminali a partire da embrioni di mammifero;
4. le caratteristiche cellulari e molecolari che caratterizzano le diverse tipologie di cellule staminali;
5. la localizzazione e regolazione tissutale delle cellule staminali.
Programma e contenuti
BIOLOGIA DELLO SVILUPPO
Meccanismi di determinazione del sesso. Differenziamento delle gonadi e differenziamento sessuale. Sviluppo delle cellule germinali: Spermatogenesi ed ovogenesi. Fecondazione. Acquisizione della multicellularità: la segmentazione. Attivazione del genoma embrionale. Imprinting. Determinazione attraverso la specificazione citoplasmatica. Equivalenza del genoma ed espressione genica differenziale. Clonazione. Acquisizione dei piani di simmetria del corpo: origine e specificazione dei foglietti embrionali; gastrulazione.

BIOLOGIA DELLE CELLULE STAMINALI
Fonti e proprieta’ delle cellule staminali. Origine delle cellule embrionali staminali. Metodi di derivazione. Core molecolare della pluripotenza e sua regolazione. Differenziamento delle cellule embrionali staminali. Riprogrammazione cellulare e induzione della pluripotenza. Caratteristiche e funzione delle cellule staminali del testicolo di mammifero. Ruolo delle cellule staminali nei tessuti. Nicchie delle cellule staminali.
Metodi didattici
L’insegnamento è svolto mediante lezioni frontali utilizzano presentazioni in Power Point. Le lezioni, come files pdf, saranno messe a
disposizione degli studenti.
Il corso può essere eventualmente integrato da seminari di approfondimento.

Non sono previsti seminari didattici nè tutotati.
Testi di riferimento
Giudice et al. Biologia dello Sviluppo, Piccin Editore, 2010, o altro testo di biologia dello sviluppo.

Le diapositive delle lezioni verranno fornite in formato pdf.
Modalità verifica apprendimento
La prova d’esame è solo scritta e prevede due domande: una per il modulo di biologia dello sviluppo ed una per quello di biologia delle cellule staminali alle quali rispondere per esteso.
La durata della prova è di 1 ora e la valutazione è effettuata in trentesimi.
Altre informazioni
La docente è disponibile per chiarimenti sui contenuti delle lezioni previo appuntamento.