ECOLOGIA
Stampa
Anno immatricolazione
2020/2021
Anno offerta
2021/2022
Normativa
DM270
SSD
BIO/07 (ECOLOGIA)
Dipartimento
DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIE "LAZZARO SPALLANZANI"
Corso di studio
SCIENZE BIOLOGICHE
Curriculum
PERCORSO COMUNE
Anno di corso
Periodo didattico
Primo Semestre (01/10/2021 - 14/01/2022)
Crediti
9
Ore
72 ore di attività frontale
Lingua insegnamento
Italiano
Tipo esame
SCRITTO
Docente
OCCHIPINTI ANNA CARMEN (titolare) - 5 CFU
MARCHINI AGNESE - 3 CFU
PAVAN GIANNI - 1 CFU
Prerequisiti
I seguenti insegnamenti sono propedeutici all'Ecologia: Chimica generale e inorganica, Chimica organica, Elementi di Fisica, con particolare riguardo ai seguenti aspetti: la struttura molecolare della materia, i legami chimici, le reazioni di ossido-riduzione, le proprietà chimico-fisiche dell'acqua, le leggi della termodinamica.
La comprensione dell'Ecologia richiede inoltre conoscenze di base di Zoologia evolutiva e generale e Botanica generale, che vengono fornite nei relativi corsi.
Obiettivi formativi
Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze ecologiche di base per analizzare la complessità delle interazioni tra gli organismi viventi tra loro e con l'ambiente abiotico, quale strumento necessario per affrontare correttamente le tematiche ambientali.
Programma e contenuti
1) Definizione e campi di studio dell’Ecologia; rapporti con le altre scienze.
2) Adattamento ed evoluzione: selezione naturale ed ereditarietà.
3) L’ambiente fisico: clima; ambiente acquatico; ambiente terrestre; adattamenti degli organismi animali e vegetali alle variazioni dei principali parametri ambientali.
4) Le popolazioni: proprietà, campionamento, crescita e regolazione intraspecifica.
5) Interazioni fra specie: competizione interspecifica, predazione, parassitismo, mutualismo.
6) Ecologia di comunità: struttura della comunità e fattori che la influenzano; dinamica delle comunità. Ricchezza in specie e diversità. Ecologia del paesaggio.
7) Ecologia degli ecosistemi: energetica degli ecosistemi. Trasferimento di energia e ciclo della materia negli ecosistemi. Produttività primaria e secondaria. Catene trofiche. Decomposizione; cicli biogeochimici.
8) Ecologia e biogeografia: vari tipi di ecosistemi. Distribuzione della diversità biologica. Specie aliene e problemi di conservazione della biodiversità.
9) Ecologia umana: sostenibilità e uso delle risorse. Cambiamenti globali.
10) Cambiamenti climatici
Metodi didattici
Lezioni frontali corredate da esercizi in aula, allo scopo di verificare l'acquisizione dei concetti spiegati durante le lezioni frontali e la capacità di correlare i vari argomenti fra di loro
Per l'apprendimento di alcuni argomenti del programma, che prevedono un approccio analitico-quantitativo, vengono anche proposti in aula alcuni esercizi, svolti dal docente insieme agli studenti.
La frequenza alle lezioni è fortemente consigliata.
Testi di riferimento
T. M.Smith & R.L. Smith Elementi di Ecologia 9 edizione (MyLab). Casa Editrice Pearson.
Modalità verifica apprendimento
Esame scritto, consistente nel rispondere a 11 quesiti a risposta multipla, che vertono su tutto il programma, e nel giustificare in modo sintetico i motivi della scelta fatta. Ogni quesito vale 3 punti. All’esame scritto, a discrezione dello studente, potrà seguire un colloquio orale, volto a migliorare il voto dello scritto e nel quale verrà valutata la capacità di correlare i vari argomenti trattati durante il corso.
Altre informazioni
Materiale didattico addizionale sarà messo a disposizione dai docente sulla piattaforma KIRO (http://kiro2014.unipv.it/idcd/).
Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
I contenuti di questo corso affrontano nello specifico I seguenti Obiettivi dell’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile:
Goal 13. Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico
Goal 14. La vita sott’acqua - Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile
Goal 15. La vita sulla Terra - Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell'ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica
Gli obiettivi