GINECOLOGIA E OSTETRICIA - MODULO
2013/2014
2018/2019
DM270
MED/40 (GINECOLOGIA E OSTETRICIA)
DIPARTIMENTO DI MEDICINA INTERNA E TERAPIA MEDICA
MEDICINA E CHIRURGIA
PERCORSO COMUNE
PRIMO SEMESTRE (01/10/2018 - 18/01/2019)
5
40 ore di attività frontale
ORALE
SPINILLO ARSENIO (titolare) - 2 CFU
BENEVENTI FAUSTA - 1 CFU
GARDELLA BARBARA - 1 CFU
NAPPI ROSSELLA - 1 CFU
Lo studente deve aver acquisito competenze di anatomia umana della pelvi femminile, embriologia e genetica medica.
Si considera il superamento di questi esami propedeutico al corso di Ginecologia e Ostetricia
Al termine del corso lo studente
Deve conoscere:
Nozioni di base di fisiopatologia e clinica (sotto il profilo preventivo, diagnostico e terapeutico), riguardanti:
• anatomia e fisiologia dell’apparato genitale femminile
• contraccezione
• menopausa
• fisiopatologia della riproduzione
• gravidanza, parto e puerperio fisiologici e patologici
• diagnosi prenatale
• le principali alterazioni funzionali ed organiche benigne dell’apparato genitale femminile e della mammella.
• oncologia ginecologica
Il corso si articola in 2 moduli integrati: Genetica medica e Ostetricia e Ginecologia
Genetica medica
Ostetricia e Ginecologia
• Anatomia dell’apparato genitale femminile
• Il ciclo mestruale
• L’amenorrea e le altre anomalie del ciclo mestruale
• L’anovularietà cronica e gli iperandrogenismi femminili
• La fecondazione e l’annidamento
• La sterilità coniugale
• L’endometriosi
• Pianificazione familiare e contraccezione
• L’interruzione volontaria e terapeutica della gravidanza
• La gravidanza fisiologica: modificazioni dell’organismo materno
• Lo sviluppo normale del feto e della placenta
• Assistenza alla gravidanza fisiologica
• Patologia della gravidanza: preeclampsia-eclampsia, diabete gestazionale, parto pretermine, rottura prematura delle membrane amniocoriali, infezioni, abruptio placentae, gravidanza protratta
• Gravidanza plurima
• Anomalie di sede dell’annidamento: gravidanza ectopica, placenta previa
• L’aborto spontaneo e la sindrome dell’aborto ripetuto
• Malattie materne acute e croniche in gravidanza. Uso di farmaci in gravidanza
• Patologia dell’accrescimento fetale. Malformazioni.
• Screening e diagnosi della patologia fetale: diagnosi prenatale, monitoraggio fetale.
• Il parto fisiologico: fasi del parto, assistenza al parto fisiologico
• Taglio cesareo, parti vaginali operativi e induzione medica del travaglio
• Le distocie e le metrorragie del postpartum
• Patologia benigna dell’utero e dell’ovaio: fibromi uterini e cisti ovariche
• La menopausa e il suo trattamento
• Patologia della statica pelvica
• La malattia infiammatoria pelvica
• Patologia preneoplastica del tratto genitale inferiore
• Il carcinoma della portio
• Il carcinoma dell’endometrio
• Patologia benigna e maligna della vulva
• Tumori epiteliali e non epiteliali dell’ovaio
• Tumori eredofamiliari
• Malattie del trofoblasto
La maggior parte delle lezioni saranno frontali, con discussione interattiva di casi clinici, visione di filmati di interventi chirurgici.
- Pescetto, Manuale di Ginecologia e Ostricia.Ed 2009
_ Frigerio. Core di Ginecologia e ostetricia. Ed 2013
- Grella, Compendio di Ostetricia
La prova d’esame è scritta per il modulo di Genetica Medica e orale per il modulo di Ostetricia e Ginecologia e verterà su argomenti trattati a lezione. Lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto gli obiettivi formativi del corso.
Il voto finale sarà la media ponderata tra i due moduli
"/"