INFERMIERISTICA CLINICA CARDIOLOGICA
2016/2017
2017/2018
DM270
MED/45 (SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE)
DIPARTIMENTO DI SANITA' PUBBLICA, MEDICINA SPERIMENTALE E FORENSE
INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE)
PERCORSO COMUNE
2
30 ore di attività frontale
Italiano
ORALE
NICOLA LAURA - 2 CFU
Il Corso è finalizzato all’analisi degli aspetti assistenziali relativi alla persona adulta/anziana affetta da patologie a carico dell’apparato cardio-vascolare. Il Corso si propone di fornire allo studente le conoscenze per pianificare l’assistenza infermieristica in ambito cardiologico, partendo dalle fasi di accertamento, definizione degli obiettivi specifici, degli interventi infermieristici rispetto ai percorsi diagnostici, terapeutici, assistenziali, degli interventi educativi e preventivi della patologia specifica.
Modalità di accoglienza presso un reparto di Cardiologia e Unità Coronarica: ricovero elettivo e ricovero urgente: identificazione dei bisogni assistenziali, modulistica, scale di valutazione

Principali indagini diagnostiche strumentali in ambito cardiologico

Percorso assistenziale del paziente affetto da Sindrome Coronarica Acuta (SCA):

 Definizione e classificazione cardiopatia ischemica

 cause e fattori di rischio
 Valutazione dei segni e dei sintomi nella cardiopatia ischemica
 Percorso diagnostico
 Percorso assistenziale del paziente affetto cardiopatia ischemica
 percorso assistenziale del paziente affetto da infarto acuto del miocardio
 monitoraggio del paziente ischemico (marcatori biochimici di danno cardiaco)
 monitoraggio dei segni e dei sintomi di instabilizzazione: dolore, ECG, PA.
 assistenza pre, intra e post coronarografia, tipologie di angioplastica
 sistemi di emostasi: TR band, Angioseal, compressione manuale, compressore meccanico)
 educazione all'aderenza della terapia farmacologica in vista della dimissione.
 Strategie alimentari da intraprendere nella persona affetta da cardiopatia ischemica.
 L’attività fisica nella persona con pregresso IMA.
 Modificazione dello stile di vita: correzione dei fattori di rischio dieta, esercizio fisico, ripresa attività sessuale nell'infartuato.



Percorso assistenziale del paziente affetto da Scompenso Cardiaco:
 Definizione e classificazione dello scompenso cardiaco (Linee guida ESC 2016)
 Valutazione dei segni e sintomi di scompenso cardiaco (fase acuta e fase cronica)
 Percorso diagnostico del paziente affetto da scompenso cardiaco (fase acuta e fase cronica)
 Principale terapia farmacologica del paziente affetto da scompenso cardiaco
 Percorso assistenziale del paziente affetto da scompenso cardiaco in fase acuta: monitoraggio dei parametri vitali, analisi dei bisogni di assistenza infermieristica, principale terapia farmacologica, assistenza al paziente trattato con C-PAP, assistenza al paziente con contro pulsatore aortico
 Percorso assistenziale del paziente affetto da scompenso cardiaco cronico: percorso di riabilitazione, self-care (i.e., aderenza terapeutica e misure comportamentali) ed interventi educativi e di follow-up per prevenzione di re-ospedalizzazioni e prolungare la sopravvivenza (i.e., ambulatorio dedicato, percorso di telemedicina e/o di supporto telefonico per la continuità assistenziale)
 Percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco in fase terminale (analisi dei bisogni di assistenza infermieristica ed interventi assistenziali)


Percorso assistenziale del paziente affetto da disturbi del ritmo cardiaco:
Definizione e classificazione delle principali alterazioni: le aritmie sopraventricolari, le aritmie ventricolari
Valutazione dei segni e sintomi
Percorso diagnostico e terapeutico
Percorso assistenziale del paziente con aritmie ipo e ipercinetiche.
Principali farmaci in emergenza rilievi per l’infermiere
Gestione dell’emergenza clinica
Analisi dei principali bisogni vitali compromessi e dei rischi correlati:
alimentarsi e bere in modo adeguato
Respirare normalmente
Muoversi e mantenere una funzione idonea
Provvedere all’igiene e alla cura del corpo ed alla protezione della pelle
Proteggersi dai pericoli dell’ambiente
Apprendere, scoprire o soddisfare le curiosità che conducono ad uno sviluppo adeguato, alla salute e all’utilizzazione delle risorse sanitarie
Follow up della persona portatrice del device cardiaco.
lezioni frontali e interattive, discussione di casi clinici attraverso PC e Videoproiettore per proiezione slides in formato MS-PowerPoint
 Miceli D, Tozzi Q, Di Giulio P, Sabbadin L, (2010) “Manuale di Cardionursing: uno strumento per l’assistenza infermieristica”- Centro Scientifico Editore;
 L. Sasso, A. Silvestro et al., (2012) “Infermieristica in area critica” Mc Graw Hill;

 Saiani L., Brugnolli A., (2014) "Trattato di Cure Infermieristiche" Sorbona;
 L. Sasso , C. Gagliano et al, Mc (2013) “Scienze infermieristiche generali e cliniche” Mc Graw Hill;

 S. Serlupi, Crescenzi et alt., (2002)"Nursing in Cardiologia e cardiochirurgia casi clinici per problemi assistenziali" SEU;
 R. Torre, C.Luciani, S. Sodo (2005)"Paziente criticio nelle patologie cardiovascolari"- POLETTO EDITORE;
 Janice L. Hinkle, Kerry H. Cheever (2017). Brunner Suddarth. Infermieristica medico-chirurgica vol.1 e 2. Editore CEA, 5° edizione.


Siti Consigliati
 www.gitic.it GRUPPO ITALIANO INFERMIERI DI CARDIOLOGIA
 www.amnco.it ASSOCIAZIONE NAZIONALE MEDICI CARDIOLOGI OSPEDALIERI
 www.sbbl.it SISTEMA BIBLIOTECARIO BIOMEDICO LOMBARDO
 www.sicardiologia.it

 www.cuore.iss.it/strumenti/link.asp

 Royalcollegeofphysicians/National Early Warning Score

 http://www.amge.it/wp/wp-content/uploads/2016/06/Members_et_al-2016-European_Journal_of_Heart_Failure.pdf [linee guida per diagnosi e trattamento dello scompenso cardiaco]

 http://www.heart.org/HEARTORG/Conditions/HeartFailure/Heart-Failure_UCM_002019_SubHomePage.jsp [

 https://www.bhf.org.uk/heart-health/conditions/heart-failure
Prova scritta composta da 30 domande chiuse a risposta multipla sugli argomenti infermieristici trattati in sede di lezione e presenti nella bibliografia presentata.