MICROBIOLOGIA GENERALE E CLINICA
2017/2018
2017/2018
DM270
MED/07 (MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA)
DIPARTIMENTO DI SCIENZE CLINICO-CHIRURGICHE, DIAGNOSTICHE E PEDIATRICHE
OSTETRICIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI OSTETRICA/O)
PERCORSO COMUNE
SECONDO SEMESTRE (01/03/2018 - 29/06/2018)
3
45 ore di attività frontale
Italiano
ORALE
BALDANTI FAUSTO - 3 CFU
Propedeuticità insegnamenti: 503750 - Clinica Medico Chirurgica. Lo
studente che accede al Corso di Patologia Generale e Microbiologia (I
anno, II semestre) deve aver acquisito una buona conoscenza degli
argomenti trattati nel I semestre, in particolar modo dell’Anatomia.
Inoltre deve conoscere gli argomenti propedeutici presenti nei Corsi di
Biologia, Biochimica e Fisiologia.
Il corso si propone di fornire agli studenti conoscenze riguardo la biologia e genetica dei microrganismi di interesse medico, il loro ruolo come agenti di malattia ed i principi della diagnostica microbiologica convenzionale. Saranno, inoltre, fornite agli studenti nozioni riguardanti la composizione della flora microbica in condizioni di normalità ed in condizioni di malattia e gli strumenti metodologici per comprendere la patogenesi, la terapia e l’epidemiologia delle infezioni.
Aspetti epidemiologici delle malattie infettive.
La cellula batterica, componenti fondamentali e componenti accessorie (cenni alla spora batterica).
Metodi di sterilizzazione e disinfezione. La flora batterica normale.
Interazione ospite-parassita e patogenesi delle malattie infettive. Meccanismo d’azione degli antibiotici ed antibiotico-resistenza: metodi di valutazione dell’attività antimicrobica in vitro (antibiogramma e MIC). Modalità di prelievo, da vari distretti anatomici, dei campioni clinici destinati all’analisi microbiologica e loro corretta conservazione.
Criteri dell’accertamento diagnostico diretto ed indiretto: esame microscopico, colturale, diagnostica con sistemi manuali/automatizzati e molecolare (amplificazione genica), sierologia.
Caratteri generali dei batteri di interesse medico, con particolare riferimento a stafilococchi e streptococchi, micobatteri, clamidie, enterobatteri, pseudomonas e altri bacilli Gram negativi non fermentanti, neisserie, spirochete, emofili.

Struttura, proprietà biologiche, replicazione dei virus.
Patogenesi e diagnostica delle infezioni virali: approccio generale, indagini virologiche e sierologiche.
Caratteri generali di virus di interesse medico, con particolare riferimento a retrovirus, virus agenti eziologici di epatiti, herpesvirus, papillomavirus, ortomixovirus, paramixovirus, adenovirus e coronavirus (cenni).
Infezioni dell’apparato riproduttivo (malattie a trasmissione sessuale), infezioni ostetriche e post-natali,epatiti, gastroenteriti, tossinfezioni alimentari, infezioni dell’apparato urinario, infezioni dell’apparato respiratorio (alte e basse vie), infezioni del sistema nervoso centrale, infezioni del torrente circolatorio, infezioni nosocomiali: rapporto ospite/parassita, principali patogeni, criteri dell’accertamento diagnostico e principi di sorveglianza.
Lezioni frontali svolte mediante presentazioni (PowerPoint) proiettate su
schermo.
Cevenini, Sambri –Microbiologia e microbiologia clinica- Ed. Piccin Jawetz et al.- Microbiologia Medica- Ed. Piccin

Le slides delle lezioni saranno disponibili nel sito della Facoltà di Medicina e Chirurgia (NFS).
La prova d’ esame è scritta e consiste in:

n. 5 (3 quiz e 2 tematiche) di Patologia Generale e Patologia Clinica
n. 5 (3 quiz e 2 tematiche) di Immunologia Clinica e Immunoematologia
n. 18 (16 quiz e 2 tematiche) di Microbiologia e Microbiologia Clinica

Gli studenti avranno a disposizione un’ora e mezza per la compilazione del compito.
Il compito consisterà di due parti, una relativa al Modulo di Microbiologia e Microbiologia Clinica, l’altra relativa al modulo di Patologia Generale e Clinica/Immunologia.

L'esame verrà superato solo se in entrambi i moduli sarà stata riportata una votazione positiva.

Durante l’esame saranno presenti in aula, in ogni sede, una Docente e/o una o più Tutor (in base al numero di iscritti).