ANALISI FARMACEUTICA 1 (RICONOSCIMENTO DEI FARMACI) (COGNOMI A-H)
2014/2015
2016/2017
DM270
CHIM/08 (CHIMICA FARMACEUTICA)
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL FARMACO
FARMACIA
PERCORSO COMUNE
PRIMO SEMESTRE (03/10/2016 - 31/01/2017)
6
48 ore di attività frontale
ITALIANO
SCRITTO
BRUSOTTI GLORIA - 4 CFU
TEMPORINI CATERINA - 2 CFU
E' necessario avere almeno conoscenze di base di chimica organica
Il corso intende fornire le conoscenze utili per la comprensione dei saggi analitici, chimici e strumentali, finalizzati alla caratterizzazione e al riconoscimento di sostanze di interesse farmaceutico.
Nel corso vengono trattati i metodi di analisi di comune impiego, facendo riferimento ai testi ufficiali (in particolare ai metodi riportati nella Farmacopea Ufficiale Italiana).
Caratteristiche organolettiche, prove di solubilità e comportamento alla combustione di sostanze di interesse farmaceutico. Determinazione del punto di fusione.
Riconoscimento di sostanze mediante saggi chimici: analisi organica elementare e principali reazioni dei gruppi funzionali.
Saggi specifici di identificazione dei farmaci riportati dalla Farmacopea Ufficiale Italiana
Principali tecniche di identificazione e separazione: UV, IR, 1H-NMR, polarimetria; TLC, HPLC, HPLC-MS
Non sono previste esercitazioni pratiche.

Prove in itinere
Durante il corso verranno effettuate due verifiche
Farmacopea Ufficiale Italiana, Analisi Farmaceutica, David G. Watson, EdiSES;
Analisi Farmaceutica Metodi di Riconoscimento e di separazione, Cavrini V., Andrisano V., Casa Editrice Esculapio;
Savelli-Bruno: Analisi chimico Farmaceutica;
Livi-Balsamo: Guida pratica al riconoscimento delle sostanze iscritte nella V edizione della Farmacopea
Europea;
“Pharmaceutical Chemistry - Vol. 2 (Drug Analysis), H. J. Roth, K. Eger, R. Troschutz Ellis Horwood Series in Pharmaceutical Technology.
Prove in itinere
Durante il corso verranno effettuate due verifiche in itinere che prevedono sia domande aperte che a risposta multipla.

Condizioni per il superamento dell’insegnamento
Attraverso il superamento delle verifiche in itinere oppure superando l’esame finale in uno degli appelli ufficiali.