FISIOPATOLOGIA NEUROMUSCOLARE
2014/2015
2015/2016
DM270
MED/26 (NEUROLOGIA)
DIPARTIMENTO DI SANITA' PUBBLICA, MEDICINA SPERIMENTALE E FORENSE
SCIENZE MOTORIE
ATTIVITÀ MOTORIA PREVENTIVA E ADATTATA (SEDE DI PAVIA)
SECONDO SEMESTRE (01/03/2016 - 01/06/2016)
6
48 ore di attività frontale
ITALIANO
ORALE
CERONI MAURO (titolare) - 3 CFU
VERSINO MAURIZIO - 3 CFU
=
=
E’ necessario conoscere alcuni elementi di base dell’anatomia e della fisiologia del sistema nervoso centrale e di quello periferico, indispensabile per la comprensione degli argomenti del programma.
In particolare la conoscenza dei seguenti argomenti è condizione necessaria per il superamento dell’esame: anatomia macroscopica dell’encefalo, del tronco encefalico, del midollo spinale, delle radici e dei tronchi nervosi; anatomia e principali connessioni anatomiche dei principali sistemi motori (sistema piramidale, extrapiramidale, cervelletto) e sensitivi (sistema lemniscale e spino-talamico); riflesso mio tattico diretto: strutture anatomiche, sistemi di controllo, valutazione funzionale (riflessi osteotendinei); unità motoria; differenziazione tra paralisi centrale e paralisi periferica.
Controllo del tono muscolare e motorio (sistemi spinale, sistema piramidale, sistema cerebellare e sistema vestibolare, sistema extrapiramidale): cenni di anatomia, fisiologia e patologia
Sensibilità: cenni di anatomia, fisiologia e patologia
Cenni di anatomia e semeiologia dei nervi cranici, in particolare: II, V, VII
Meccanismi della neurodegenerazione
Disturbi dell’equlibrio
Cenni di neuropsicologia
Stato di coscienza
Memoria
afasia
Demenze
Demenza di Alzheimer
Demenza multi-infartuale
Demenze sotto-corticali
Deficit cognitivo in
Patologie psichiatriche
Trauma cranico – Ematoma subdurale cronico
Epilessie
Generalità
Tipi di crisi
Principali sindromi epilettiche
Perdite di coscienza non epilettiche – sincopi
Trauma cranico
Malattie cerebrovascolari
Cenni di anatomia della circolazione encefalica
Basi fisiopatologiche dell’insufficienza vascolare cerebrale
Definizione TIA, RIND, ictus
Sindromi vascolari delle principali arterie cerebrali (non troncoencefaliche e cerebellari)
Cefalee
Strutture algogene del capo
Distinzione tra cefalea primaria e secondaria
Emicrania con e senz’aura
Cefalea tensiva
Sclerosi multipla
Cenni di immunopatologia
Cenni di fisiopatologia della demielinizzazione in relazione ai sintomi ed all’evoluzione della malattia
Principali sintomi e tipi di decorso
Movimenti involontari
Tremore
Distonia
Corea
Mioclonie
Malattie extrapiramidali, con particolare riferimento al morbo di Parkinson idiopatico
Dual model gangli della base
Sintomi – segni principali del morbo di Parkinson idiopatico
Sintomi - segni accessori del morbo di Parkinson idiopatico
Disturbi motori del morbo di Parkinson legati al trattamento
Patologia dei nervi periferici
Cenni generali sulla fisiologia e sulla patologia dei nervi periferici
Sindrome del tunnel carpale
Polineuropatia alcolica
Mono-, multi- e polinevrite diabetica
Malattie neuromuscolari
Cenni generali
Distrofia muscolare di Duchenne
Distrofia miotonica
Polimiosite
Miastenia Gravis
Cenni sulla sclerosi laterale amiotrofica
Patologia del rachide: ernie discali, patologie funzionali
Tumori cerebrali - generalità
Malattie infettive del sistema nervoso – generalità
=
Il testo consigliato è: Neurologia di Francesco Monaco, Centro Scientifico Editore, 2004 ISBN: 978-88-7640-667-6.
(Per la vautazione della funzione muscolare: I Muscoli. Anatomia Test Funzionali Movimento di Valerius KP et al.,2011, ISBN 978-88-7051-359-2
Per alcuni argomenti (disturbi dell’equilibrio, .) la trattazione del testo deve essere necessariamente integrata da quanto trattato nel corso delle lezioni. Per il resto, gli argomenti del programma sono trattati nelle seguenti parti del testo consigliato.
Parte prima: semeiotica neurologica
Il movimento 3-33
La sensibilità (con particolare riferimento alla propriocezione) 35, 39-42, 44-53
Il midollo spinale 55-60
La corteccia cerebrale e le funzioni superiori 113-118, 122-128
Parte seconda: patologia neurologica
Le malattie cerebrovascolari 153-171 (escludendo le parti scritte in piccolo)
Malattie infettive 175-177, 184-186, 187-195
Le epilessie 197- 201, 207-216, 221-227 (in particolare definizione crisi parziali semplici, parziali complesse, generalizzate; descrizione di crisi focali motorie, assenze tipiche, tonico-cloniche eziopatogenesi?
Disturbi del movimento 235, 238-240, 245-251 (malattia di Huntington, tremore essenziale, distonia torsionale, sindrome delle gambe senza riposo)
Le demenze 253-255, 260-263 (esclusa la degenerazione cortico-basale)
Le malattie demielinizzanti del SNC 271-277
Cefalee 283 – 284, 287- 290, (291-294 per alcuni cenni sulle cefalee secondarie)
Tumori 303-311 (generalità)
Traumi 323 – 331
Malattie primitive del motoneurone 333 – 335
Le malattie muscolari e neuromuscolari 345 – 353, 361-363 (distrofia miotonica), 386-390 (miastenia gravis)
Le malattie dei nervi periferici 393 - 397 (neuro fisiopatologia, criteri generali di classificazione, clinica, patologia della radice), 413-414 (neuropatia alcol nutrizionale e neuropatia diabetica
=